Sabato 08 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 21/02/2006

UN ANNO FA LA TRAGICA UCCISIONE DI DAVIDE TURAZZA E GIUSEPPE CIMARRUSTI, AGENTI DI POLIZIA CADUTI PER MANO DI UN PRESUNTO SERIAL KILLER, UCCISO A SUA VOLTA DAI POLIZIOTTI. IN MEMORIA DI GIUSEPPE, UNA PIAZZA A CONVERSANO

8004

I due valorosi agenti uccisi.

(ASAPS) VERONA – È trascorso quasi un anno dalla tragica fine di Stefano Turazza e Giuseppe Cimarrusti, i due agenti della Squadra Volanti di Verona caduti in uno scontro a fuoco con l’investigatore bergamasco Andrea Arrigoni, che aveva già ucciso una donna ucraina, Galyna Shafranek. Per ricordare i due poliziotti, oggi a Verona ci saranno il capo della Polizia Giovanni de Gennaro ed il questore di Bari, Franco Gratteri. A Croce Bianca, dove la tragica sparatoria ebbe luogo, una prima cerimonia, anche se fin dalla serata di ieri (20 febbraio), nella Chiesa di San Tomaso, l’attrice Laura Garbin ha recitato in un monologo un testo teatrale scritto dall’agente di Polizia Pasquale De Sisto, a cui ha collaborato il cappellano Don Luigi Trappelli, ispirato dal testo biblico di Giobbe. In nottata i colleghi delle Volanti hanno organizzato una fiaccolata, ma il programma ufficiale prende il via alle 9 in punto di stamani, quando il questore di Verona, Luigi Merolla, deporrà una corona in memoria dei due giovani poliziotti e di tutti i caduti. Anche al cimitero di Chiedo, dove è riposa Stefano Turazza, una corona d’alloro distinguerà la sua tomba da tutte le altre, ad eccezione di una, quella di suo fratello Davide, anche lui poliziotto, anche lui ucciso in servizio da proiettili esplosi da criminali. La sua vita finì nel 1994, quando libero dal servizio intervenne per sventare una rapina. Un destino crudele, che li ha uniti nella passione per la difesa estrema della legalità. Anche al cimitero di Conversano, dove giace il corpo di Giuseppe Cimarrusti, sarà deposta una corona in sua memoria, alla presenza del Prefetto Italia Fortunati. Dopo la messa nella basilica cittadina, una lapide in suo onore sarà scoperta presso il Commissariato Borgo Roma, mentre in Questura sventolerà un tricolore donato dalla vedova di Turazza. Intanto anche la società civile tributa ai due caduti il massimo degli onori: dopo la promozione al merito e la medaglia d’oro al valore civile, il Consiglio comunale di Verona, ha deciso di intitolare loro una piazza nei pressi del luogo dove sono stati uccisi. (ASAPS)


© asaps.it
Martedì, 21 Febbraio 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK