Domenica 14 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 10/07/2024

Quando un autista è distaccato? La Commissione Ue chiarisce

Un documento della Dg Move, diffuso in Italia dalla FAI (Conftrasporto), chiarisce che il distacco internazionale si applica quando un autista fa un servizio che origina e finisce fuori dai confini del paese di stabilimento dell’azienda, anche quando si tratta di cambio di conducente o di rimorchio o semirimorchio. Illustrati i casi più comuni di trasporti su diversi stati

Un legame sufficiente con il paese ospitante, la tipologia dell’operazione di trasporto in termini di circolazione delle merci e il coinvolgimento del conducente nell’operazione. Sono questi i criteri fondamentali per determinare se un conducente è sottoposto alla disciplina del distacco internazionale secondo la direttiva comunitaria 2020/1057 oppure sta solo facendo un servizio fuori da confini nazionali, da intendersi come trasporto transfrontaliero o internazionale. A ribadirlo arriva un documento preparato dalla DG Move della Commissione Ue (Direzione generale della mobilità e dei trasporti) a uso e consumo di un gruppo di esperti che ancora sta studiando i diversi casi della normativa. Il documento, tradotto e diffuso in Italia dalla FAI (Conftrasporto), ha l’obiettivo di chiarire alcune casistiche specifiche legate al cambio di conducenti o di unità di trasporto (rimorchi o semirimorchi) fuori dai confini del paese di stabilimento dell’azienda di autotrasporto da cui dipendono gli autisti...

>Continua a leggere su uominietrasporti.it

 


 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Mercoledì, 10 Luglio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK