Domenica 14 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 10/07/2024

ADAS obbligatori: la Polizia Stradale spiega cosa sono e come funzionano
VIDEO

Ecco quali sono e a cosa servono gli ADAS obbligatori dall'1 luglio 2024

In occasione del Giro D’Italia 2024, la Polizia di Stato ha girato un video pubblicato su YouTube e sui vari social in cui spiega nel dettaglio cosa sono gli ADAS e come funzionano. Nel video viene anche ricordato che l’obbligo della presenza di questi sistemi di sicurezza sulle nuove auto parte dall’1 luglio 2024. Tra gli Advances Driver Assist Systems che sono diventati obbligatori da alcuni giorni troviamo l’Automatic Emergency Brake detto anche AEB. Questo sistema permette all’auto di frenare in maniera automatica in caso di emergenza.

Ecco quali sono e a cosa servono gli ADAS obbligatori dall’1 luglio 2024

Altro ADAS obbligatorio dall’1 luglio 2024 è il Lane Keeping Assist. Questo sistema permette all’auto di mantenere la corsia in maniera automatica. Poi abbiamo anche l’ISA Intelligent Speed Assist che permette di limitare in maniera automatica la velocità in base ai limiti previsti dalla strada che si sta percorrendo. Altro strumento molto utile sottolineato anche in questo video della Stradale è il cosiddetto Event Data Recorder o EDR, una sorta di scatola nera che permette di analizzare i dati in caso di incidente stradale.

Tra gli altri ADAS divenuti obbligatori ad inizio luglio troviamo anche il DAS, Driver Attention Assist che rivela i primi sintomi di stanchezza del guidatore segnalandolo. Sono diventati obbligatori anche i sensori o telecamere per la retromarcia che permettono di effettuare la manovra più facilmente.

>VIDEO - Adas dispositivi: Pillole di Sicurezza

da motorionline.com

 

 


 

 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Mercoledì, 10 Luglio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK