Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez. III, 14/07/2015 n. 14667)
  Vittoriosa innanzi il Giudice di Pace adito, una neo sposa si vede parzialmente soccombere in grado d’appello, interposto dalla compagnia area già riconosciuta responsabile del ritardo nella riconsegna del bagaglio, avvenuto dopo ben due settimane dal volo di andata in occasione del viaggio di nozze.   La don...
Condividi
31/Luglio/2015
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
di Girolamo Simonato*
Il Tribunale di Treviso in data 13/07/2015 ha depositato la sentenza n. 861/15 relativa alla sezione penale emessa dal Giudice Dr. BIANCO Leonardo a seguito di dibattimento per l’accertamento di cui all’art. 186 comma 2 lett. b) del d.lgs. 285/92...
Condividi
31/07/2015 Corte di Cassazione
(Cassazione penale, SS.UU., 09 luglio 2015, n. 29316)
Non costituisce una iperbole l’affermazione secondo cui la sentenza della Corte Costituzionale n. 32/2014 ha determinato un vero e proprio tsunami giuridico in tema di stupefacenti, a cui il legislatore ha maldestramente cercato di...
Condividi
Non può ritenersi imprevedibile che un motociclista su una moto di grossa cilindrata proceda ad elevata velocità in una strada provinciale a tratti gravata da limiti urbani, ma “trattata” come fosse a scorriment...
Condividi
(Tribunale, Milano, sez. I civile, ordinanza 20/11/2014)
Il Tribunale di Milano, con l’ordinanza del 20 novembre 2014, ha condannato l’azienda di trasporti milanese (ATM) e il Comune per comportamento discriminatorio indiretto ai sensi della legge n. 67/2006. Il ricorrente, pe...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. II, 17 aprile 2009, n. 16566)
La falsificazione materiale del contrassegno assicurativo relativo alla responsabilità civile degli autoveicoli commessa da un soggetto privato che ne faccia uso mediante esibizione sull’autovettura, integra gli estremi del ...
Condividi
La Corte d’appello di Napoli condannava un imputato per resistenza a pubblico ufficiale (reato previsto dall'articolo 337 del codice penale). L’uomo ricorreva in Cassazione, deducendo di non essersi avveduto dell’al...
Condividi
L’Iva sulle accise del gasolio, anche nota come «tassa sulla tassa» è illegittima. Così almeno sta scritto in una sentenza odierna con cui un Giudice di Pace di Venezia ha dato ragione a un cittadino che aveva presentato ricorso cont...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 23 aprile 2010, n. 15657)
In tema di revoca della patente per il reato di guida in stato di alterazione da stupefacenti, ai fini della realizzazione della condizione di “recidiva nel biennio”, rileva la data del passaggio in giudicato della sentenza r...
Condividi
La Corte d’appello di Lecce confermava la condanna di un uomo per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, addebitatogli per non essersi fermato, con la propria macchina, al segnale di alt intimatogli dalla Polizia, dandosi poi...
Condividi
La Corte d’appello di Bologna condanna un imputato, accusato dei reati di errore determinato dall’altrui inganno e di falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici (articoli 48 e 479 del codice pe...
Condividi
13/07/2015 Corte di Cassazione
(ASAPS) - Un automobilista avellinese investe un cinghiale e ne esce con l'auto distrutta. Lungo la provinciale, attraversata all'improvviso dall'animale selvatico, mancava la segnaletica di pericolo. Il conducente quindi fa ...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Palermo, 24 dicembre 2013, n. 4717)
In tema di guida in stato di ebbrezza, allorquando l’alcoltest risulti positivo, costituisce onere della parte fornire prova contraria di detto accertamento adducendo o l’esistenza di vizi o errori di strumentazione, o l&rsqu...
Condividi
(Tribunale, Reggio Emilia, sez. II civile, 19 giungo 2015, n. 763)
In seguito a quanto precisato dalla sentenza della Corte di Giustizia del 4 settembre 2014 in materia di autotrasporto e del successivo intervento del legislatore (art. 1, co. 248, L. 190/2014) deve essere revocato il decreto ingiuntivo ...
Condividi
a cura di Franco Corvino
> Giurisprudenza da il Centauro n. 185    
Condividi
di Girolamo Simonato*
La Corte di Cassazione in data 26 giugno 2015 con la Sentenza n. 13216, ha stabilito che nell’incidente stradale, l’accertamento in concreto della colpa di uno dei conducenti non esonera la controparte nel fornire la prova li...
Condividi
(Tribunale, Padova, sentenza 16 febbraio 2015, n. 436)
Una recente pronuncia del Tribunale patavino ha fornito una nuova lettura del concetto della presenza di più persone, in relazione al delitto previsto e punito dall’art. 341 bis c.p., ritenendo non necessaria ai fini dell&rs...
Condividi
Pagine: 1