Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez. III, 23 maggio 2011, n. 11309)
La contestazione della violazione delle norme del codice della strada effettuata dagli agenti accertatori (nel caso, carabinieri) non vincola il giudice del merito che, all’esito del contraddittorio processuale, ben può pervenire ad una differente attribuzione della responsabilità per il sinistro a carico dei due conducenti antagonisti...
Condividi
23/Maggio/2011
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. II, 20 maggio 2011, n. 11185)
In relazione alla contestazione della violazione di omessa comunicazione dei dati del conducente di un veicolo di cui all’art. 126 bis C.d.S., ove la contestazione sia avvenuta tardivamente (per superamento del termine di cui all&r...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, Ord. 20 maggio 2011, n. 11185)
In relazione alla contestazione della violazione di omessa comunicazione dei dati del conducente di un veicolo di cui all’art. 126 bis C.d.S., ove la contestazione sia avvenuta tardivamente (per superamento del termine di cui all&r...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. III, 11 maggio 2011, n. 18/504)
I veicoli d’epoca, definiti dall’art. 3, comma terzo, del D.Lgs. 24 giugno 2003, n. 209, come i veicoli storici o di valore per i collezionisti o destinati ai musei, sono esclusi dalla disciplina dei rifiuti solo se conservat...
Condividi
(Corte di Appello Civile di Roma, 10 maggio 2011, n. 2042)
Il conducente che impegni un incrocio stradale disciplinato da semaforo, sebbene con luce verde a suo favore, non è dispensato dall’obbligo della diligenza nella condotta di guida, che, pur non potendo essere richiesta nel m...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 9 maggio 2011, n. 10121)
In tema di circolazione dei veicoli, all’interno della fattispecie astratta delineata dal legislatore nel terzo comma dell’art. 2054 cc., l’attribuzione della qualità di “proprietario” o di “con...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 5 maggio 2011, n. 17495)
A seguito delle modifiche introdotte dalla legge n. 120 del 2010, che hanno comportato, tra l’altro la trasformazione in sanzione amministrativa della confisca del veicolo prevista dagli artt. 186 e 187 C.d.S. per il caso, rispetti...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. II, 3 maggio 2011, n. 17109)
Deve attribuirsi ai tabaccai, con riguardo all’attività di riscossione delle tasse automobilistiche della quale siano stati incaricati a norma dell’art. 17 della legge n. 449/1997 e del regolamento approvato con decret...
Condividi
31/05/2011 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 31 dicembre 2010, n. 45898)
Non integra la condotta di “guida” di un ciclomotore ai sensi dell’art 186 .cs., l’attività di spostamento del mezzo a motore che avvenga per spinta manuale e non con l’impiego della ...
Condividi
Foto Coraggio-archivio Asaps (ASAPS), 30 maggio 2011- In caso d’incidente per guida in stato d’ebbrezza, l’assicurazione può rivalersi sul guidatore ubriaco grazie ad una clausola contrattuale che pr...
Condividi
30/05/2011 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 20 ottobre 2009, n. 22224)
(omissis) FATTO E DIRITTO Il giudice di pace di Bergamo con sentenza del 24 ottobre 2005 respingeva l’opposizione proposta da () e () avverso il Comune di Dalmine per l’annullamento del verbale di accertame...
Condividi
Assolto dall’accusa di omicidio colposo l’automobilista che, sotto l’effetto di droga, investì e uccise un pedone
Foto Blaco-archivio Asaps   (ASAPS), 27 maggio 2011 – Il rinvenimento di tracce di hashish nelle urine non basta a provare la guida in stato di alterazione psicofisica per assunzione di stupefacenti. Quest...
Condividi
(Tribunale di Pisa, penale, 28 gennaio 2011, n. 2980)
Con l’impugnato provvedimento il Tribunale di Pisa rigettava l’istanza di dissequestro dell’autovettura xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx- sottoposta con decreto del G.I.P. del Tribunale di Pisa in data 12/4/1...
Condividi
La decisione della Suprema Corte di Cassazione
Foto di repertorio dalla rete (ASAPS), 26 maggio 2011 – Il Comune deve risarcire il pedone che si fa male cadendo sul marciapiede a causa di buche piene di acqua. La decisione arriva dalla Suprema Corte di Cassa...
Condividi
26/05/2011 Consiglio di Stato
(Consiglio di Stato, sez. V, 7 dicembre 2010, n. 8624)
L’indicazione di una strada nell’elenco delle strade comunali non è sufficiente a comprovarne la natura pubblica o privata. E’ quanto ha stabilito il Consiglio di Stato con la sentenza n. 8624/20...
Condividi
A deciderlo la Cassazione che ha equiparato la “strada aperta all’accesso pubblico alle strade di uso pubblico”
Foto di repertorio dalla rete (ASAPS), 25 maggio 2011- La Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n.5111, ha stabilito che l’automobilista che subisce un sinistro stradale dentro un’area per la distr...
Condividi
25/05/2011 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 4 gennaio 2011, n. 170)
In tema di guida in stato di ebbrezza, la confisca del veicolo prevista dall’art. 186, comma 2, lett. e), del D.L.vo n. 285/1992, nel testo ultimamente novellato dalla legge 29 luglio 2010, n. 120, per il caso in c...
Condividi
24/05/2011 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. III, 10 maggio 2011, n. 10211)
L’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato (AGCM) nel 2000 condannava talune compagnie di assicurazione per la violazione delle norme sulla concorrenza, ed in particolare per aver posto in essere un...
Condividi
La decisione storica della Corte d’Assise riguarda il processo di un uomo accusato di aver volontariamente travolto la suocera
Foto archivio Asaps (ASAPS), 24 maggio 2011- La Corte d’Assise di Teramo ha stabilito che "anche in caso di omicidio volontario l’assicurazione RC Auto deve risarcire". La decisione storica &eg...
Condividi
Lo ha stabilito la Sezione Lavoro del Tribunale Civile
Foto Blaco-archivio Asaps (ASAPS), 24 maggio 2011- Può costituire infortunio in itinere l’incidente stradale che si subisce durante il tragitto effettuato per andare a riscuotere lo stipendio. A decider...
Condividi
Pagine: 1 2 3