Martedì 31 Gennaio 2023
area riservata
ASAPS.it su
La mancata contestazione immediata per l'infrazione si giustifica solo con motivazioni concrete. L’omissione costituisce una violazione di legge che rende illegittimi i successivi atti del procedimento amministrativo
Nuovo STOP alle multe elevate in modo illegittimo: “Il verbale per l'infrazione non contestato immediatamente al trasgressore senza un valido motivo è illegittimo.” Lo ha stabilito la seconda sezione civile del Tribunale di Roma con la sentenza 17614/21. Un automobilista si era opposto alla decisione del Giudice di pace con la quale...
Condividi
28/Gennaio/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Chi ostacola l’ispezione del veicolo preclude alla compagnia di formulare una congrua offerta. Necessarie correttezza e buona fede nella fase stragiudiziale per arrivare alla conciliazione
Tempi duri per i ‘furbetti’ delle assicurazioni. Non può trovare accoglimento la richiesta di risarcimento avanzata dal danneggiato nel sinistro stradale. E ciò perché non ha consentito al perito dell&rsq...
Condividi
Cos'è la denuncia cautelativa, quando è il caso di presentarla e perché è opportuno inoltrarla alla propria assicurazione in caso di sinistro stradale
Il termine denuncia ci fa subito venire in mente l'atto con il quale un cittadino segnala alle Autorità pubbliche la commissioni di un reato, al fine di avviare le indagini e punire l'autore...   >Continua ...
Condividi
La Cassazione ricorda che integra il reato di abbandono di minori lasciare i figli addormentati in auto e andare a ballare perché in questo modo si viola l'onere della cura
Corrette per la Cassazione le conclusioni a cui è giunta la Corte di Appello nel condannare una mamma che, come emerso chiaramente dalle prove raccolte, in diverse occasioni ha lasciato i figli minori in auto addormentati per andare a ba...
Condividi
Pagine: 1