Mercoledì 25 Maggio 2022
area riservata
ASAPS.it su
In presenza del sole all'altezza degli occhi il conducente è tenuto a rallentare, fermarsi e attendere che il fenomeno che gli impedisce di avere una buona visibilità venga meno, se procede e investe il pedone è responsabile
Quando il sole abbaglia il conducente alla guida, questi deve rallentare, fermarsi e attendere che passi la causa che impedisce la visibilità. Va quindi condannato il conducente che investe un pedone, anziano, che attraversava la strada con movimenti lenti e tali che il conducente poteva ben percepire se avesse rallentato. Non viene quindi smentito...
Condividi
19/Maggio/2022
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Una recente sentenza del giudice di pace di Alessandria si pone in scia alla giurisprudenza che esige un provvedimento della Giunta per l'installazione di apparecchi di rilevamento automatico del passaggio di veicoli con semaforo
Il giudice di pace di Alessandria, con sentenza n. 60/2022 dello scorso 5 aprile 2022 (sotto allegata), ha ribadito che solo la Giunta Comunale può prevedere, con propria delibera, l'installazione di apparecchi automatici pres...
Condividi
La responsabilità dell'ente custode è esclusa se il pedone, pur conoscendo le condizioni di un tratto di strada, sceglie di percorrerlo comunque, in questo caso non si può infatti invocare l'imprevedibilità, l'inevitabilità e la non visibilità
Il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, con la sentenza del 30 marzo 2022, esclude la responsabilità del Comune per la caduta di un pedone in un tratto di strada di proprietà dell'ente. Dall'istruttoria è ...
Condividi
Con sentenza nr. 63/2022 del 10 marzo 2022, la Corte Costizionale ha dichiarato l'illegitimità costituzionale dell'art. 12 c. 3 lett. d) limitatamente alla parte riportata in grassetto: ⬇️⬇️ ...
Condividi
Il provvedimento dell'Ufficio di Motorizzazione Civile che impone la revisione della patente, conseguente alla decurtazione di tutti i punti per effetto di sanzioni amministrative, deve contenere l'elenco analitico dei verbali
Una recente sentenza del Giudice di Pace di Frosinone (n. 1000/2021 sotto allegata), ha chiarito che il provvedimento con cui l'Ufficio della Motorizzazione Civile impone al destinatario l'obbligo di revisione della patente, cons...
Condividi
Per il tribunale di Novara, l'ente proprietario di una strada dove si verifica un incidente è tenuto a collocare i guard rail solo se la via è pericolosa
Tante volte si parla di guard rail, cioè di quelle barriere di protezione poste a lato delle strade e concepite per contenere il veicolo quando questo sta per uscire fuori dal sedime, magari per uno sbandamento o per altre cause. ...
Condividi
Con sentenza n.75/2022, finalmente il Tribunale di Ivrea ha chiarito che omologazione ed approvazione sono equipollenti e che la mancanza di autorizzazione della Giunta Comunale non determina l'invalidità dei verbali di contra...
Condividi
Ultime dalla Cassazione sui dissuasori di parcheggio, i c.d. "panettoni", dispositivi che impediscono la sosta dei veicoli in aree determinate, dalle problematiche relative alla giurisdizione, alla risarcibilità ex art. 2051 c.c.
In tema di condominio negli edifici, le innovazioni di cui all'art. 1120 c.c. si distinguono dalle modificazioni disciplinate dall'art. 1102 c.c., sia dal punto di vista oggettivo, che da quello soggettivo: sotto il profilo ogget...
Condividi
Il conducente è ricorso in sede di legittimità denunciando l’inattendibilità del test per inadeguatezza del modello di etilometro usato per l’accertamento
COSENZA. Anche per l’etilometro, come già avviene per le altre apparecchiature di rilevazione alle violazioni delle norme del Codice della Strada scatta l’annullamento della sospensione della patente se lo strumen...
Condividi
✅ Sentenza Penale Sent. Sez. 4 Num. 3515 Anno 2022 depositata 01.02.2022   ✅ Nuova sentenza della Cassazione su GUIDA IN STATO DI EBBREZZA con l'ennesimo tentativo di smontare l'utilizzo dell'unico strume...
Condividi
La mancata contestazione immediata per l'infrazione si giustifica solo con motivazioni concrete. L’omissione costituisce una violazione di legge che rende illegittimi i successivi atti del procedimento amministrativo
Nuovo STOP alle multe elevate in modo illegittimo: “Il verbale per l'infrazione non contestato immediatamente al trasgressore senza un valido motivo è illegittimo.” Lo ha stabilito la seconda sezione civile del Tri...
Condividi
Chi ostacola l’ispezione del veicolo preclude alla compagnia di formulare una congrua offerta. Necessarie correttezza e buona fede nella fase stragiudiziale per arrivare alla conciliazione
Tempi duri per i ‘furbetti’ delle assicurazioni. Non può trovare accoglimento la richiesta di risarcimento avanzata dal danneggiato nel sinistro stradale. E ciò perché non ha consentito al perito dell&rsq...
Condividi
Cos'è la denuncia cautelativa, quando è il caso di presentarla e perché è opportuno inoltrarla alla propria assicurazione in caso di sinistro stradale
Il termine denuncia ci fa subito venire in mente l'atto con il quale un cittadino segnala alle Autorità pubbliche la commissioni di un reato, al fine di avviare le indagini e punire l'autore...   >Continua ...
Condividi
La Cassazione ricorda che integra il reato di abbandono di minori lasciare i figli addormentati in auto e andare a ballare perché in questo modo si viola l'onere della cura
Corrette per la Cassazione le conclusioni a cui è giunta la Corte di Appello nel condannare una mamma che, come emerso chiaramente dalle prove raccolte, in diverse occasioni ha lasciato i figli minori in auto addormentati per andare a ba...
Condividi
Pagine: 1