Venerdì 24 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Per la Cassazione, quando un soggetto commette il reato di possesso e fabbricazione di un documento d'identità falso lo stesso deve essere confiscato e distrutto
Con la sentenza n. 19925/2021 la Corte di Cassazione precisa che quando un soggetto commette il reato di possesso e fabbricazione di documenti d'identificazione falsi, la falsità del documento deve essere dichiarata nella sentenza e in seguito devono essere disposte la confisca e la distruzione dello stesso. Vediamo il perché di questa d...
Condividi
28/Maggio/2021
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Per la Cassazione se la sosta a pagamento si protrae oltre l'orario per il quale è stata corrisposta la tariffa si realizza un illecito amministrativo, trattandosi di evasione tariffaria
Il conducente che tiene il mezzo parcheggiato in zona a pagamento oltre il tempo previsto dal ticket commette un illecito amministrativo sanzionato all'art. 7, comma 15, del C.d.S. trattandosi di una evasione tariffaria in violazione...
Condividi
Accolto il ricorso cautelare di un agente locale a cui è stato revocato lo status di P.S. Per il Tar si tratta di revoca ingiustificata
Il Tar di Brescia con l'ordinanza n. 92/2021 (sotto allegata) accoglie la domanda cautelare avanzata da un agente della polizia locale, disponendo la sospensione dell'esecuzione del provvedimento con cui il Prefetto ha disposto n...
Condividi
Per la Cassazione, il conducente è esente da colpa solo se il pedone tiene una condotta imprevedibile e inevitabile, non rileva il rispetto dei limiti di velocità
Quando si verifica un sinistro stradale che vede coinvolto un conducente e un pedone, non rileva che il primo rispetti i limiti di velocità per andare esente da colpa. E' infatti compito del conducente porre sempre attenzione ...
Condividi
Pagine: 1