Lunedì 06 Luglio 2020
area riservata
ASAPS.it su
E la depenalizzazione in ordine alla guida senza patente si applica anche alle violazioni antecedenti all'entrata in vigore della riforma nel febbraio 2016
Guidare senza patente non è più reato bensì mero illecito amministrativo. lo ricorda la Cassazione con la sentenza n. 18413/2018, accogliendo il ricorso di un automobilista condannato per il reato di cui all'art. 116 del codice della strada alla pena di 2mila euro di ammenda... >Continua a leggere su studiocataldi.it ...
Condividi
24/Luglio/2018
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
L’attuale legislazione stradale, di cui al d.lgs. 285/92, all’art. 201 prevede che la possibilità da parte della forze di polizia stradale della notificazione del verbale al trasgressore o all’obbligato solidale ...
Condividi
La sentenza della Corte Cassazione sez. III civile n. 18075 del 10/07/2018, emessa a seguito di un sinistro stradale causato da una macchia d’olio presente sul manto stradale, a cui il conducente dell’autovettura ha chiesto r...
Condividi
Per il Tribunale di Roma va risarcito lo stato di ansia e il disagio vissuti dal padrone durante la convalescenza
Al proprietario di un cane investito spettano, a titolo di risarcimento, non solo i danni patrimoniali: il padrone ha diritto anche al danno non patrimoniale per lo stato di apprensione in cui ha vissuto durante la convalescenza... &...
Condividi
L'incapacità, ex art. 246 Cpc, a deporre nel giudizio di risarcimento del danno proposto da altro danneggiato permane anche in ipotesi di rinuncia o prescrizione del proprio diritto al risarcimento
Ai sensi dell'art. 246 Cpc, non possono essere assunte come testimoni le persone aventi nella causa un interesse che potrebbe legittimare la loro partecipazione al giudizio. A tale incapacità soggiace anche l'ulteriore vit...
Condividi
L’ordinanza n. 61 dell’8 marzo 2018 il TAR Liguria, con la quale ha respinto la richiesta, presentata dal conducente del veicolo occorso in un incidente stradale con feriti, contro il provvedimento della Motorizzazione Civile...
Condividi
La Cassazione conferma che ove l'atto impositivo venga consegnato a familiare o persona addetta alla casa, la notifica si perfezionerà con l'invio della raccomanda informativa al destinatario
La notifica dell'atto impositivo (es. preavviso di fermo) se questo viene consegnato nelle mani di persona di famiglia o addetta alla casa, si perfeziona solo con il successivo invio della raccomanda informativa al destinatario... ...
Condividi
Nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa l'ente opposto assume la veste sostanziale di attore e deve provare la legittimità delle sue pretese
L'opposizione a sanzione amministrativa, sebbene sia strutturata, appunto, come un giudizio di opposizione, non è altro che un mezzo con il quale accertare in negativo la pretesa sanzionatoria vantata dall'opposto. Essa, p...
Condividi
Per il Giudice di Pace di Poggio Mirteto, se nella multa non si fa menzione delle verifiche di funzionalità il verbale va annullato
Nonostante siano passati oltre tre anni dalla storica sentenza della Corte costituzionale numero 113/2015, che ha sancito la necessità che tutte le apparecchiature utilizzate per accertare le violazioni dei limiti di velocit&agrav...
Condividi
Pochi i rilievi mossi da Palazzo Spada che "sblocca" la disciplina dei contratti base di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante da circolazione di veicoli a motore
Ok del Consiglio di Stato sullo "Schema di Regolamento recante la definizione del contratto base, di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore" ex art. 22 de...
Condividi
Breve illustrazione degli elementi costitutivi della domanda, della risposta amministrativa e in sintesi i criteri guida per contestare la determina di non accoglimento
Il militare, genitore di un bambino di età inferiore a tre anni, che aspiri ad essere temporaneamente assegnato ai sensi della norma citata e per un periodo di tre anni presso un Reparto del Corpo insistente in altra provincia dov...
Condividi
La Cassazione conferma la condanna per cooperazione colposa nella morte del figlio alla madre per non aver adottato le dovute cautele atte a impedire l'evento
Deve ritenersi colpevole per cooperazione nell'omicidio colposo del figlio, investito mentre attraversava la strada, la madre che non ha adottato le dovute cautele, ad esempio tenere per mano il bambino durante l'attraversamento....
Condividi
Le Sezioni Unite forniscono le prime indicazioni sull'estensione della procedibilità a querela introdotta col decreto legislativo n. 36/2018
 Le Sezioni unite penali forniscono le prime indicazioni sull'estensione della procedibilità a querela dopo la recente riforma. Attraverso l'informazione provvisoria n. 17/2018, hanno stabilito infatti che nei 90 gior...
Condividi
I contrasti giurisprudenziali sull'art. 625 comma 1 n. 4 del codice penale e l'intervento delle Sezioni Unite
 Come noto, e come già più volte riportato su questo quotidiano giuridico[1], l'aggravante di cui all'art. 625 comma 1 n. 4) del codice penale prevede, così come le altre circostanze aggravanti speciali ...
Condividi
Per il Tribunale di Belluno il ritardo della visita periodica comporta l'inutilizzabilità dello strumento e la necessità di sottoporlo a una nuova verifica primitiva
Sempre più spesso la giurisprudenza di merito ci dimostra che l'accertamento della guida in stato di ebbrezza tramite etilometro non sempre è eseguito come dovrebbe e con apparecchi adeguati. Tra le ultime pronunce in p...
Condividi
Il Ministero dell'Interno chiamato a risarcire i danni a favore del partecipante prima dichiarato non idoneo e poi idoneo per via di un tatuaggio in zona non coperta dalla divisa. Nota a sentenza del Tar Torino n. 461/2018
Può un tatuaggio far escludere da un concorso pubblico, nello specifico come agente della polizia di Stato? Su questo si è pronunciato di recente il Tar Torino (con sentenza n. 461/2018)... >Continua a leggere su stu...
Condividi
Mini guida con le informazioni di base per chiedere in causa il ristoro da lesioni o malattie invalidanti contratte in servizio da militare
Con riferimento specifico al mondo militare, il dipendente può rivolgere all'Amministrazione di appartenenza una domanda per rivendicare il risarcimento del danno subito quando questo sia direttamente collegato ad un comportam...
Condividi
Pagine: 1