Domenica 20 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Nella seduta odierna, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva il disegno di legge, già approvato dal Senato, recante delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace (C. 3672), con conseguente assorbimento delle abbinate proposte di legge: Greco; Carrescia ed altri; Tartagl...
Condividi
30/Aprile/2016
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
                      Il disegno di legge delega, approvato dal Senato il 10 marzo 2016, riforma la disciplina della magistratura onorar...
Condividi
L'amministrazione è tenuta a manutenzione, gestione e pulizia delle strade anche se affidate a ditte esterne con appalto
Va addebitata al Comune la responsabilità del danno provocato da cosa in custodia, poichè l'ente non può liberarsi invocando l'appalto con cui ha affidato la pulizia delle strade a terzi, facendo così ricadere la colpa sulla società incaricata...
Condividi
Per il Tribunale di Firenze è legittimo che, dopo che l'agente avvistatore abbia segnalato via radio la condotta, sia altra pattuglia a muovere la contestazione
Telefonare mentre si è alla guida è pericoloso e vietato dal nostro ordinamento. Se lo si fa, anche la pattuglia che non vi ha assistito può sanzionare la condotta...
Condividi
Lo ha affermato il Tribunale di Napoli, ripercorrendo gli orientamenti giurisprudenziali in materia
Responsabilità presunta in capo al Comune se il motociclista cade a causa di una buca stradale: l'ente gestore del manto stradale ha l'onere di provare che le cause della caduta sono altre, ad esempio per imperizia o imprudenza del guidatore del mezzo...
Condividi
Lo prevede la bozza del decreto sui servizi locali che dispone anche il rimborso dei biglietti dopo mezz'ora di ritardo
Rimborso totale del biglietto se la corsa è cancellata o è in ritardo. Ma anche stretta sui furbetti: chi non paga rischierà 200 euro di multa. Sono queste le principali novità previste dalla bozza del decreto sui servizi pubblici locali...
Condividi
Gli articoli 141 e 142 del codice della strada ricordano che non sempre chi procede a velocità ridotta agisce bene
Sfrecciare per le strade a bordo del proprio mezzo di trasporto, superando i limiti consentiti di velocità, è cosa assai pericolosa. Ma anche andare troppo piano comporta qualche rischio...
Condividi
Con la sentenza n. 7774/2016 la Cassazione ha precisato anche i criteri di calcolo del danno permanente futuro
Se la vittima di un incidente stradale beneficia dell'indennità di accompagnamento e dell'assistenza domiciliare offerta dalla legislazione regionale di riferimento, l'assicurazione è legittimata a decurtare il risarcimento...
Condividi
Con il Velocar l'accertamento arriva anche chi in frenata arresta il veicolo dopo pochi centimetri dalla striscia bianca
Per tutelare i pedoni o gli altri automobilisti è presente, nei pressi di un incrocio o di un semaforo, una linea bianca trasversale posta sull'asfalto, allo scopo di indicare ai conducenti il punto in cui arrestare il veicolo...
Condividi
Per la Cassazione, basta che essa sia ritirata da un soggetto legato alla persona giuridica da un qualunque rapporto
Capire se un notifica è regolare è l'incubo di molti avvocati e la speranza di molti destinatari. In alcuni casi, infatti, la risposta non si trova così agevolmente nelle norme di legge ed è fondamentale buttare un occhio alla giurisprudenza, sempre più copiosa, in materia...
Condividi
La Cassazione ricorda che ricade sul proprietario l'onere sia di dimostrare il danno subito durante la sosta che la riconducibilità all'inadempimento della società di parcheggio
Quando si lascia l'auto in un parcheggio non custodito, l'onere di provare di aver subito un danno durante la sosta è del proprietario, così come del proprietario è anche l'onere di dimostrare che tale danno sia riconducibile a un inadempimento della società che gestisce il parcheggio...
Condividi
Per la Cassazione, la distanza non può ritenersi un criterio selettivo sufficiente ad escludere la tutela Inail
Solo 500 metri tra casa e lavoro sono certamente una distanza minima che si può percorrere anche a piedi ma che non esclude la possibilità di utilizzare la bici e di chiedere, in caso di incidente, il risarcimento all'Inail per l'infortunio occorso...
Condividi
Le disposizioni del d.lgs. 8/2016 si applicano anche alle violazioni commesse anteriormente se il procedimento penale non è stato definito
da studiocataldi.it   Conseguenze della depenalizzazione: il decreto legislativo n. 8 del 15 gennaio 2016, in vigore dal 6 febbraio scorso, manifesta i suoi effetti nelle sentenze rese dalla Corte di legittimità. ...
Condividi
L'assicurazione paga i danneggiati se il certificato è fraudolentemente retrodatato, ma ha diritto di rivalsa verso l'intermediario e di regresso sul cliente
Nel caso di sinistro stradale causato da veicolo in possesso di un certificato assicurativo formalmente valido, ma rilasciato dopo il sinistro e fraudolentemente retrodatato, tale falsità non è opponibile al terzo danneggiato quando essa provenga dall'agente per il tramite del quale è stato stipulato...
Condividi
Per la validità della sanzione elevata dall'ausiliario del traffico, il Comune deve provare l'effettiva qualifica dell'accertatore e la legittimità della sua nomina
da StudioCataldi.it   Ai fini della legittimità della multa elevata a carico di chi transita sulla corsia preferenziale, l'amministrazione deve dimostrare in giudizio la qualifica dell'accertatore e la legitti...
Condividi
Il Tribunale di Firenze ricorda quali requisiti deve avere una strada per poter essere reputata tale
da StudioCataldi.it   Quali requisiti deve avere una strada per poter essere considerata strada urbana di scorrimento? La risposta va rinvenuta nell'articolo 2 del codice della strada che identifica come tale quella a ca...
Condividi
di Girolamo Simonato*
Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, nella sentenza n. 13682/2016, ha preso in esame la responsabilità dell’imputato epigrafato in ordine al reato di cui all’art. 186 comma 7 del C.d.S.. Orbene, il principio p...
Condividi
Guidare un veicolo non adattato integra una mera illiceità ma non equivale a guida senza patente
L'assicurazione deve coprire l'incidente del disabile, anche se era alla guida di autovettura priva degli adattamenti previsti dalla patente a causa della sua mutilazione. Infatti, se esiste un'abilitazione alla guida, l...
Condividi
Pagine: 1