Lunedì 25 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
L’elemento psicologico del reato di guida in stato d’ebbrezza può essere integrato anche dalla colposa condotta, costituita dall’assunzione di bevande alcoliche in concomitanza con l’utilizzo di farmaci a base alcolica, prima di porsi alla guida di un mezzo. Così si è espressa la Cassazione nella sentenza 29888...
Condividi
30/Settembre/2014
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
È illegittima la multa per mancata esposizione del ticket attestante l'avvenuto pagamento per la sosta, qualora il Comune non provi alternativamente (i) che nelle vicinanze dell'area adibita a sosta a pagamento vi sia anch...
Condividi
Con la sentenza pubblicata lo scorso 4 settembre 2014 (Cause riunite C-184/13, C-187/13, C-194/13, C-195/13, C-208/13), la Corte di Giustizia dell'Unione Europea, chiamata a pronunciarsi dal TAR Lazio con rinvio pregiudiziale ex art....
Condividi
GUIDATORE ASSOLTO - Non vale la multa per guida in stato d’ebbrezza accertata senza l’etilometro o le analisi ospedaliere: sono insufficienti i sintomi del guidatore. Questo dice, in estrema sinte...
Condividi
La Cassazione dà ragione ai multati. Oggetto del contenzioso l'annosa questione delle "strisce blu" e la relativa multa per le famigerate soste a pagamento: ...
Condividi
Foto di repertorio dalla rete La violenza privata si configura attraverso qualsiasi mezzo che sia idoneo a privare coattivamente della libertà di determinazione e azione una per...
Condividi
Lo ha deciso la Corte di Cassazione, occupandosi di una vertenza tra il comune di Montevecchia e un'automobilista
Almeno tre secondi: tanto deve durare il giallo al semaforo affinché la multa per chi è passato col rosso sia valida. E, seppure lo scarto fosse minimo, appena una frazione di secondo, l'aut...
Condividi
Pagine: 1