Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
  (ASAPS) Il reato di guida in stato di ebbrezza è aggravato per aver provocato un incidente stradale anche se l'utente ha fatto tutto da solo senza danneggiare altri. Lo ha affermato il Tribunale di Bari, sentenza 5 ottobre 2016, rammentando che “in merito all'imputazione per il reato di guida in stato di ebbrezza, per ...
Condividi
22/Dicembre/2016
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., sez. IV, 15 dicembre 2016, n. 53293)
In tema di guida in stato di ebbrezza, il prelievo ematico compiuto dai sanitari su richiesta degli organi di Polizia stradale, al di fuori della emersione di figure di reato e di attività propedeutiche al loro accertamento, non r...
Condividi
(Cass. Pen., sez. fer., 14 dicembre 2016, n. 52877)
I risultati del prelievo ematico effettuato per le terapie di pronto soccorso successive ad incidente stradale e non preordinato a fini di prova della responsabilità penale, sono utilizzabili per l’accertamento del reato di ...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 28 novembre 2016, n. 24232)
Allorquando la sussistenza d’una violazione del comma 11 dell’art. 142 c.s. non immediatamente contestata dipenda dalla ricorrenza della circolazione “a pieno carico”, non grava sul ricorrente la prova contraria d...
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 17 novembre 2016, n. 48779)
In tema di reati trasformati in illeciti amministrativi per i quali siano previste ipotesi aggravate fondate sulla recidiva escluse dalla depenalizzazione (nella specie la contravvenzione di guida senza patente), ai sensi dell’art....
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 14 novembre 2016, n. 47991)
In ipotesi di estinzione del reato di guida in stato di ebbrezza per messa alla prova ex art. 168 bis c.p., la competenza ad irrogare la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente spetta al Prefetto, ai sensi dell...
Condividi
  (ASAPS) Non fermarsi all’alt della polizia è un illecito stradale. Ma darsi alla fuga correndo all’impazzata tanto da mettere a repentaglio la vita degli altri utenti della strada configura il reato di ...
Condividi
(Cass. Civ., sez. III, 28 ottobre 2016, n. 21957)
Va rimessa alle Sezioni Unite la questione - su cui sussiste contrasto - relativa alla qualificazione - come opposizione all’esecuzione, ex art. 615 c.p.c., ovvero come opposizione “recuperatoria” ex art. 22 della L. n....
Condividi
(Trib. Civ. Perugia, 27 ottobre 2016, n. 2433)
È legittima la notifica dei verbali di accertamento di infrazioni al Codice della strada eseguita dal Corpo di Polizia Municipale avvalendosi, nel corso del procedimento, di una società, non già quale privato concess...
Condividi
Semaforo verde? Il via libera non conferisce al conducente un diritto di precedenza pieno. Questo è in sostanza il senso della sentenza datata 4 marzo 2016 con la quale il Tribunale di Frosinone ha dato torto ad un conducente...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 17 ottobre 2016, n. 43854)
In tema di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, pur dovendosi ritenere che il conducente possa essere sottoposto, senza previo consenso, a prelievo ematico, ai sensi dell’art. 187, comma 3, c.d.s., anche quando non...
Condividi
(ASAPS) In apparenza sembra una questione di disguidi amministrativi e multe, in sostanza, vista la nuova norma sull'omicidio stradale e le relative fattispecie che e aggravano la pena, è qualcosa che potrebbe incidere sulla c...
Condividi
(Cass. Civ., sez. VI, 12 ottobre 2016, n. 20594)
In materia di irrogazione di sanzioni per eccessiva durata della guida di autoveicoli adibiti al trasporto di persone o cose, la direzione provinciale dell’Ispettorato del lavoro è competente ad emettere il relativo verbale ...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 23 settembre 2016, n. 39474)
In tema di omicidio colposo, per escludere la responsabilità del conducente per l’investimento di pedone, è necessario che la condotta di quest’ultimo si ponga come causa eccezionale ed atipica, imprevista ed im...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 20 settembre 2016, n. 39107)
In tema di guida in stato di ebbrezza, il giudice che dichiari l’estinzione del reato per l’esito positivo della prova, ai sensi dell’art. 168-ter cod. pen., non può applicare la sanzione amministrativa accessori...
Condividi
Cass. Pen., sez. IV, 20 settembre 2016, n. 39088)
Il reato di omissione di assistenza, di cui all’art. 189, comma settimo, cod. strada, richiede che sia effettivo il bisogno dell’investito, sicchè non è configurabile nel caso di assenza di lesioni, o di morte o...
Condividi
(Cass. civ., sez. VI, 16 settembre 2016, n. 18174)
Il provvedimento di revisione della patente di guida, atto vincolato all’azzeramento dei punti, non presuppone l’avvenuta comunicazione all’interessato delle variazioni di punteggio che lo riguardano poiché il co...
Condividi
(Cass. Civ., sez. VI, 16 settembre 2016, n. 18174)
Il provvedimento di revisione della patente di guida, atto vincolato all’azzeramento dei punti, non presuppone l’avvenuta comunicazione all’interessato delle variazioni di punteggio che lo riguardano poiché il co...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 14 settembre 2016, n. 38203)
Ai fini della configurazione dell’aggravante di cui all’art. 186, comma secondo bis, c.d.s., nella nozione di incidente stradale sono da ricomprendersi sia l’urto del veicolo contro un ostacolo, sia la sua fuoriuscita d...
Condividi
(TAR del Veneto, sez. III, 12 settembre 2016, n. 1014)
In tema di revoca della patente di guida, disposta in seguito alle violazioni degli artt. 186, 186 ter e 187 c.d.s., è possibile conseguire una nuova patente solo dopo che siano decorsi tre anni dalla data di accertamento del reat...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 ... 9