Lunedì 24 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. III, 30 agosto 2013, n. 19963)
Sulla base del principio solidaristico “vulneratus ante omnia reficiendus”, il proprietario trasportato ha diritto, nei confronti del suo assicuratore r.c.a., al risarcimento del danno alla persona causato dalla circolazione non illegale del mezzo, essendo irrilevante ogni vicenda normativa interna e nullo ogni patto che condizioni la copertur...
Condividi
30/Agosto/2013
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. IV, 30 agosto 2013, n. 35824)
In tema di colpa nella circolazione stradale, la manovra di retromarcia va eseguita con estrema cautela, lentamente e con il completo controllo dello spazio retrostante; ne consegue che il conducente, qualora si renda conto di avere alle...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. VI, 21 agosto 2013, n. 19345)
La sospensione feriale dei termini processuali, riconnettendosi alla necessità della difesa tecnica in giudizio, non si applica al termine per il pagamento in misura ridotta della sanzione amministrativa pecuniaria per le violazio...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. V, 14 agosto 2013, n. 35094)
Integra il reato di cui all’art. 497 ter comma primo, n. 1, seconda parte, c.p. (possesso di segni distintivi contraffatti), la detenzione di un contrassegno (nella specie una paletta segnaletica), ancorché attualmente non p...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 agosto 2012, n. 32436)
La guida di un veicolo con patente ritirata non integra il reato previsto dall’art. 116, comma tredicesimo, cod. strada, ma la violazione amministrativa sanzionata dall’art. 216 cod. strada.  
Condividi
Pagine: 1