Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., Sez. III, 28 febbraio 2013, n. 9579)
In tema di sequestro di cose pertinenti al reato che ne renda obbligatoria la successiva confisca (nella specie veicolo adoperato per il trasporto di rifiuti pericolosi senza autorizzazione), il terzo che invochi la restituzione delle cose sequestrate qualificandosi come proprietario o titolare di altro diritto reale è tenuto a provare i fatti cost...
Condividi
28/Febbraio/2013
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. IV, 27 febbraio 2013, n. 9458)
È manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 186 cod. strada in relazione all’art. 3 Cost. nella parte in cui prevede un trattamento sanzionatorio differenziato in ragione d...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 27 febbraio 2013, n. 9460)
In tema di guida in stato d’ebbrezza, è assoggettabile a confisca il veicolo ricompreso nella comunione legale, in quanto la presunzione assoluta di pericolosità insita nella disponibilità del bene rimane integ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. II, 22 febbraio 2013, n. 8745)
La configurabilità del reato di cui all’art. 633 c.p. nel caso di collocazione abusiva di cartelloni pubblicitari su aree stradali o in vista di esse non è esclusa dalla previsione del fatto anche come illecito ammini...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 19 febbraio 2013, n. 4021)
In tema di circolazione stradale, nell’ipotesi di tamponamento a catena tra veicoli in movimento trova applicazione l’art. 2054, secondo comma, cod. civ., con conseguente presunzione “iuris tantum” di colpa in egu...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. VI, 15 febbraio 2013, n. 3837)
L’esenzione dalla tassa di possesso automobilistica prevista dall’art. 63, comma 2, della legge 21 novembre 2000, n. 342, in favore dei veicoli ritenuti di particolare interesse storico e collezionistico, dipende dall’a...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 13 febbraio 2013, n. 3542)
In tema di responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli, per superare la presunzione di cui all’art. 2054, comma primo, c.c., non è sufficiente che il conducente provi che l’investimento del ped...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 24 aprile 2010, n. 9846)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, le apparecchiature elettroniche regolarmente omologate utilizzate per la rilevazione del superamento dei limiti di velocità stabiliti, di cui all’art....
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 12 febbraio 2013, n. 6995)
Ai fini della configurabilità del reato di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, lo stato di alterazione del conducente può essere dimostrato attraverso gli accertamenti biologici in associazione ai dati s...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 12 febbraio 2013, n. 3296)
In tema di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli, la responsabilità dell’assicuratore è legittimamente predicabile a condizione che venga affermata la re...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 11 febbraio 2013, n. 6755)
I risultati del prelievo ematico effettuato per le terapie di pronto soccorso successive ad incidente stradale e non preordinato a fini di prova della responsabilità penale sono utilizzabili per l’accertamento del reato di g...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 11 febbraio 2013, n. 6578)
La prospettazione da parte del pubblico ufficiale di una minaccia ingiusta che sia idonea a costituire una vis compulsiva configura la condotta di costrizione, che integra l’elemento oggettivo del delitto di concussione di cui all&...
Condividi
(Cass. Pen. Sez. VI, 7 febbraio 2013, n. 6150)
Configura il delitto di calunnia l’indicazione, nel momento dell’acquisizione della notizia di reato e da parte del suo autore, delle generalità di altra persona effettivamente esistente, sempreché la reale iden...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 6 febbraio 2013, n. 5909)
Integra il reato di rifiuto di sottoporsi al test alcolimetrico, la condotta del conducente che esprime dichiaratamente la sua indisponibilità all’accertamento disposto dagli agenti, a seguito di sinistro, a nulla rilevando ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 4 febbraio 2013, n. 5510)
Nel reato di fuga previsto dall’art. 189, comma sesto, c.d.s., punito solo a titolo di dolo, l’accertamento dell’elemento psicologico va compiuto in relazione al momento in cui l’agente pone in essere la condotta ...
Condividi
(Corte di Appello Penale di Ancona 4 febbraio 2013, n. 435)
Il fatto che il legislatore, nella quantificazione del tasso alcol emico ai fini del discrimine tra le ipotesi di illecito amministrativo (art. 186, comma 2, lett. A, c.s.) e quelle di illecito penale (lett. B e c della medesima disposiz...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 1 febbraio 2013, n. 5470)
In tema di guida in stato di ebbrezza, la produzione in dibattimento della sola copia fotostatica degli scontrini ove sono stati registrati gli esiti dell’accertamento etilometrico non integra alcuna nullità r costituisce pi...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Palermo, 1 febbraio 2013)
In tema di opposizione a cartella di pagamento relativa a sanzioni amministrative pecuniarie afferenti ad infrazioni al Codice della Strada, è nulla la cartella notificata a militare in servizio senza l’inosservanza delle di...
Condividi
Pagine: 1