Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. VI, Ord. 31 gennaio 2013, n. 2263)
La richiesta al P.R.A. degli adempimenti previsti dall’art. 94 del D.L.vo n. 285 del 1992 (recante il nuovo codice della strada), in caso di trasferimento di proprietà degli autoveicoli, motoveicoli e rimorchi o nel caso di costituzione dell’usufrutto o di stipulazione di locazione con facoltà di acquisto, costituisce un obbligo ...
Condividi
31/Gennaio/2013
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., sez. II, 26 maggio 2010, n. 12899)
In materia di violazioni al Codice della strada, il cd. «pagamento in misura ridotta» di cui all’art. 202 c.s., corrispondente al minimo della sanzione comminata dalla legge, da parte di colui che è indicato nel ...
Condividi
(Tribunale Penale di Pisa, 30 gennaio 2013, n. 234)
In sede di patteggiamento per il reato di cui all’art. 186, commi 2, lett. C), e 2 sexies, c.s., l’applicazione della sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità è consentita anche nel caso in cui la pen...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 29 gennaio 2013, n. 4518)
In tema di circolazione stradale, il conducente di un veicolo, nello svoltare su altra carreggiata, deve prefigurarsi anche l’eccessiva velocità da parte degli altri veicoli che possono sopraggiungere dalla direzione opposta...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 29 gennaio 2013, n. 4551)
In tema di guida di un ciclomotore, non è applicabile retroattivamente la norma introdotta dall’art. 42, comma secondo, lett. a), L. 29 luglio 2010, n. 120, modificativa dell’articolo 219 bis c.d.s., secondo la quale, ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 29 gennaio 2013, n. 4518)
In tema di circolazione stradale, il conducente di un veicolo, nello svoltare su altra carreggiata, deve prefigurarsi anche l’eccessiva velocità da parte degli altri veicoli che possono sopraggiungere dalla direzione opposta...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 28 gennaio 2013, n. 1865)
In tema di assicurazione obbligatoria dei danni derivanti dalla circolazione dei veicoli e dei natanti, nel caso in cui il giudicato si è formato contro la società assicuratrice in liquidazione coatta amministrativa, l&rsqu...
Condividi
(Tribunale Civile di Torino, Sez. III, 24 gennaio 2013)
Perché possa considerarsi legittimo l’accertamento di una violazione dell’art. 146, comma 3, C.d.S., rilevata tra le 23:00 e le 7:00 occorre che l’amministrazione fornisca le prove della ricorrenza delle condizio...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 22 gennaio 2013, n. 3270)
In tema di circolazione stradale, costituisce reato - e non già mero illecito amministrativo - il rifiuto di sottoporsi a narcotest, stante il rinvio disposto dall’art. 187, comma ottavo, c.d.s. all’art. 186, comma ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 18 gennaio 2010, n. 656)
L’obbligo della preventiva segnalazione dell’apparecchio di rilevamento della velocità previsto, in un primo momento, dall’art. 4 del D.L. n. 121 del 2002, conv. nella legge n. 168 del 2002, per i soli dispositiv...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 15 aprile 2009, n. 15867)
Il reato di fuga di cui all’art. 189, commi sesto e settimo, nuovo c.s. è punibile esclusivamente a titolo di dolo, nel cui oggetto deve rientrare dunque anche il danno alle persone conseguito all’incidente stradale e ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 21 gennaio 2013, n. 3119)
L’applicazione delle sanzioni amministrative della sospensione e della revoca della patente di guida, disposte dal giudice penale, ex art. 222, commi 1 e 2, c.d.s., nelle fattispecie più gravi in cui alle violazioni delle di...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 6 aprile 2009, n. 8249)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, qualora venga proposto ricorso al giudice di pace avverso un verbale di contestazione redatto dalla Guardia di finanza, la legittimazione passiva va riconosciuta,...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 16 gennaio 2013, n. 2278)
Integra il reato di violazione della pubblica custodia di cose, e non quello di peculato, la condotta del funzionario della Motorizzazione civile che, avendo la custodia di una carta di circolazione ritirata dalla P.G. per omesso aggiorn...
Condividi
(Cass. Pen., sez. II, 16 gennaio 2013, n. 2074)
Il delitto di riciclaggio, che può essere occasionalmente commesso per mezzo della falsificazione di un documento, non assorbe il relativo delitto di falso documentale, non essendo possibile considerare il primo delitto come reato...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 14 aprile 2009, n. 8892)
 Poiché il giudizio di opposizione avverso il verbale di contestazione di infrazione al codice della strada (o anche avverso ordinanza-ingiunzione emessa dal prefetto) ha ad oggetto la fondatezza della pretesa punitiva della ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 17 luglio 2009, n. 16726)
Il rilascio del contrassegno assicurativo da parte dell’assicuratore della r.c.a. vincola quest’ultimo a risarcire i danni causati dalla circolazione del veicolo quand’anche il premio assicurativo non sia stato pagat...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 10 gennaio 2013, n. 1262)
Integra il delitto di concussione la condotta dell’agente di polizia stradale che, prospettando al conducente di un’autovettura, in sede di contestazione di un’infrazione al codice della strada, il possibile ritiro dell...
Condividi
(Cass. Pen., sez. I, 10 gennaio 2013, n. 1193)
Non è configurabile, per il sottoposto con provvedimento definitivo a misura di prevenzione, il reato di guida senza patente o dopo che la stessa sia stata negata, sospesa o revocata qualora si tratti di veicolo per la conduzione ...
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 10 gennaio 2013, n. 1265)
Integra il delitto di concussione la condotta dell’agente di polizia stradale che, prospettando al conducente di un’autovettura, in sede di contestazione di un’infrazione al codice della strada, il possibile ritiro dell...
Condividi
Pagine: 1 2