Domenica 02 Ottobre 2022
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. III, 21 aprile 2011, n. 9140)
Nel caso in cui la vittima di un sinistro stradale proponga la domanda di risarcimento nei confronti dell’assicuratore del responsabile dopo l’entrata in vigore del codice delle assicurazioni (1 gennaio 2006) non è tenuto a reiterare la richiesta scritta di risarcimento con le nuove modalità previste dagli artt. 145 e 148 del sud...
Condividi
21/Aprile/2011
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. I, 20 aprile 2011, n. 15811)
La competenza per materia in relazione al reato di guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti appartiene al tribunale in composizione monocratica e non al giudice di pace.
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 19 aprile 2011, n. 15617)
L’assoluzione dal reato di cui all’art. 186, comma primo, lett. a), Cod. strada (guida in stato di ebbrezza con tasso alcoolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8), per depenalizzazione a seguito dell’art. 33, comm...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 19 aprile 2011, n. 15617)
L’assoluzione dal reato di cui all’art. 186, comma primo, lett. a), Cod. strada (guida in stato di ebbrezza con tasso alcoolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8), per depenalizzazione a seguito dell’art. 33, comm...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 19 aprile 2011, n. 8988)
L’obbligazione dell’assicuratore della responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli nei confronti della vittima di un sinistro stradale ha natura di debito di valuta; essa tuttavia, nei limiti del mass...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 aprile 2011, n. 15022)
Il sequestro del veicolo per il reato di guida in stato di ebbrezza conserva validità, dopo l’entrata in vigore della legge n. 120 del 2010 di depenalizzazione della sanzione accessoria della confisca, dovendo soltanto va...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 aprile 2011, n. 15022)
Il sequestro del veicolo per il reato di guida in stato di ebbrezza conserva validità, dopo l’entrata in vigore della legge n. 120 del 2010 di depenalizzazione della sanzione accessoria della confisca, dovendo soltanto valut...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 13 aprile 2011, n. 15010)
La confisca obbligatoria del veicolo, prevista per il reato di guida in stato di ebbrezza non si applica relativamente ai fatti commessi prima dell’entrata in vigore dell’art. 4 D.L. 23 maggio 2008 n. 92, convertito in legge ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
Non viola il principio della libera circolazione delle merci tra Stati membri dell’Unione Europea l’obbligo, previsto dall’art. 93, comma 5, del codice della strada, di richiedere, per gli autoveicoli ai quali sia stata...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
In tema di guida in stato di ebbrezza, l’omesso deposito del verbale contenente gli esiti del cosiddetto “alcoltest” non integra alcuna nullità, ma costituisce una mera irregolarità che non incide sulla va...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
Non viola il principio della libera circolazione delle merci tra gli Stati membri dell’Unione Europea l’obbligo, previsto dall’art. 93, comma 5, del codice della strada, di richiedere, per gli autoveicoli ai quali sia s...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
Per effetto stesso del rilascio della carta di circolazione - e cioè dell’autorizzazione amministrativa a circolare su strada che segue l’immatricolazione del veicolo costituente il momento della nascita giuridica di q...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 6 aprile 2011, n. 7872)
Il provvedimento prefettizio di individuazione delle strade lungo le quali è possibile installare apparecchiature automatiche per il rilevamento della velocità, senza obbligo di fermo immediato del conducente, previsto dall...
Condividi
Pagine: 1