Domenica 28 Novembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. III, 28 ottobre 2011, n. 22508)
La domanda risarcitoria nei confronti della P.A. per illegittimo esercizio di una funzione pubblica, se venga dedotta la lesione di un interesse legittimo, può esser fonte di responsabilità aquilana e, quindi, dar luogo al risarcimento del danno ingiusto. L’ingiustizia, però, non può considerarsi i re ipsa nella sola ille...
Condividi
28/Ottobre/2011
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. VI, 27 ottobre 2011, n. 22457)
 In tema di sanzioni amministrative, comprese quelle relative alla disciplina della circolazione stradale, non costituisce motivo di nullità della contestazione la circostanza che la relazione di notifica, anziché sull...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. VI, Ord. 27 ottobre 2011, n. 22457)
In tema di sanzioni amministrative, comprese quelle relative alla disciplina della circolazione stradale, non costituisce motivo di nullità della contestazione la circostanza che la relazione di notifica, anziché sull&rsquo...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 26 ottobre 2011, n. 38793)
Il parametro di riferimento adottato dal Legislatore per valutare lo stato di ebbrezza non è rappresentato dalla quantità di alcool assunta, bensì da quella assorbita dal sangue, misurata in grammi per litro. Si trat...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Chioggia, 19 ottobre 2011)
L’art. 223 comma 1 C.d.S., che prevede il necessario ritiro e la sospensione della patente sino a due anni nelle “ipotesi di reato per le quali è prevista la sanzione amministrativa accessoria della sospensione o de...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 19 ottobre 2011, n. 21605)
È legittima la contestazione della violazione dell’art. 146, comma 3, c.s., rilevata solo con apparecchiatura a posto fisso (nella specie T-Red) senza essere coadiuvata dalla presenza di agenti in loco che possano poi contes...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II,19 ottobre 2011, n. 21605)
In tema di violazione dell’art. 146, comma 3 del codice della strada (attraversamento di un incrocio con il semaforo indicante la luce rossa), per effetto della nuova disciplina contenuta nell’art. 201, comma 1 ter; del medes...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 19 ottobre 2011, n. 21606)
In tema di violazioni previste dal codice della strada, ai fini dell’applicazione, a carico del proprietario (o del possessore) del suolo su cui è avvenuta l’abusiva installazione di cartelli pubblicitari, della sanzio...
Condividi
(Corte Costituzionale, 17 ottobre 2011, Ord. N. 284)
Depenalizzazione - Accertamento delle violazioni amministrative - Contestazione - Verbale – Opposizione - Pagamento del contributo unificato nonché delle spese forfetizzate – Anche con riferimento agli atti dei giudizi...
Condividi
(Tribunale Penale di Gela, 12 ottobre 2011, n. 449)
Nella condotta del proprietario e/o custode del veicolo oggetto di sequestro amministrativo, ai sensi dell’art. 213 c.s., che circoli abusivamente con lo stesso, è ravvisabile la sola violazione amministrativa prevista dal c...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. V, 6 ottobre 2011, n. 36352)
La diminuzione fino ad un terzo della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, prevista dall’art. 222, comma 2 bis, c.s. deve ritenersi limitata ai casi di sentenza emessa ai sensi dell’art...
Condividi
(Corte Cost. Ord. 5 ottobre 2011, n. 266)
Guida in stato di ebbrezza - Reato - Sospensione - Abuso d’ufficio - Esterni - Elementi differenziali della patente - Possibile irrogazione di due distinte sanzioni accessorie - Sospensione della patente di guida, da parte del pref...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Ciriè, 5 ottobre 2011, n. 271)
L’art. 28 c.s. detta per gli impianti pubblicitari privi di autorizzazione due diverse discipline, con riferimento alla diversa natura del suolo sul quale sono collocati: l’una contenuta nel comma 13 bis, per quelli installat...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II,4 ottobre 2011, n. 20308)
In tema di sanzioni amministrative connesse alla sosta dei veicoli, l’art. 157, comma 6, del codice della strada, prevede due distinte condotte, entrambe sottoposte alla medesima sanzione di cui al comma 8, e cioè quella ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 4 ottobre 2011, n. 20308)
In tema di sanzioni amministrative connesse alla sosta dei veicoli, l’art. 157, comma 6, del codice della strada, prevede due distinte condotte, entrambe sottoposte alla medesima sanzione di cui al comma 8, e cioè quella di ...
Condividi
(Cass. Civ., sez. III, 7 ottobre 2005, n. 10657)
Assicurazione obbligatoria – Risarcimento danni – Azione diretta nei confronti dell’assicuratore – Eccezioni derivanti dal contratto – Conducente non abilitato alla guida – Clausola di esclusione della...
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 23 settembre 2005, n. 34179)
Nel procedimento penale davanti al giudice di pace, l’applicabilità della causa di improcedibilità di cui all’art. 34 D.L.vo 28 agosto 2000 n. 274 (particolare tenuità del fatto), va apprezzata avuto rigu...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 12 ottobre 2005, n. 36922)
Ai fini della configurabilità della contravvenzione di cui all’art. 186 del codice della strada (D.L.vo 30 aprile 1992 n. 285), per accertare lo stato di ebbrezza del conducente del veicolo non è indispensabile l&rsqu...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 6 ottobre 2005, n. 36366)
Nel procedimento penale davanti al giudice di pace, il meccanismo di cui all’art. 35 D.L.vo 28 agosto 2000 n. 274, che prevede l’estinzione del reato allorquando l’imputato dimostri di avere proceduto, prima dell’...
Condividi
(Cass. Civ., sez. I, 17 ottobre 2005, n. 20100)
In tema di sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni del codice della strada, il «pagamento in misura ridotta» solo se effettuato nei sessanta giorni dalla contestazione o dalla notificazione preclude, a nor...
Condividi
Pagine: 1 2 3