Domenica 28 Novembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. III, 31 gennaio 2011, n. 2297)
In tema di risarcimento del danno non patrimoniale da fatto illecito, qualora, al momento della liquidazione del danno biologico, la persona offesa sia deceduta per una causa non ricollegabile alla menomazione risentita in conseguenza dell’illecito, alla valutazione probabilistica connessa con l’ipotetica durata della vita del soggetto dannegg...
Condividi
31/Gennaio/2011
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. V, 27 gennaio 2011, n. 3042)
Integra il reato di cui all’art. 49 cod. pen., la condotta di colui che, privo di documenti di identificazione, fornisca ai carabinieri, nel corso di un controllo stradale, false dichiarazioni sulla propria identità, conside...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 26 gennaio 2011, n. 2582)
La nozione di “strada” ex art. 2 c.s. attiene a una superficie destinata ad uso pubblico, a nulla rilevando la titolarità pubblica o privata della proprietà, poiché è soltanto l’uso pubblico ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 26 gennaio 2011, n. 2568)
Le norme di comportamento dettate dall’art. 143 Nuovo cod. strada sono volte inequivocabilmente a contrastare situazioni di pericolo conseguenti all’eventualità che altro veicolo invada la mezzeria non di sua pertinenz...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. VI, 24 gennaio 2011, n. 1550)
In tema di validità del mandato difensivo conferito al medesimo professionista da più parti, benché il conflitto d’interessi possa essere non solo attuale ma anche potenziale, tale potenzialità va int...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. Un., 21 gennaio 2011, n. 1963)
Il principio di specialità posto dall’art. 9 della L. n. 689 del 1981 quale criterio di soluzione dell’eventuale concorso tra norme penali incriminatici e norme amministrative sanzionatorie presuppone il confronto stru...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 17 gennaio 2011, n. 944)
In tema di sanzioni amministrative, la competenza per territorio a conoscere dell’opposizione al verbale di accertamento d’infrazione di norme sulla circolazione stradale ha natura inderogabile, ai sensi dell’art. 204 b...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Lav., 17 gennaio 2011, n. 900)
In tema di violazioni delle disposizioni sui cronotachigrafi di cui ai regolamenti comunitari n. 3820 e 3821 del 1985, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo codice della strada, la competenza ad eseguire i controlli è...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 13 gennaio 2011, n. 680)
In tema di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, la circostanza che nel verbale di contestazione di una violazione dei limiti di velocità accertata mediante “autovelox” non sia indicato se ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 13 gennaio 2011, n. 680)
La legittimità delle sanzioni amministrative irrogate per eccesso di velocità, accertamento mediante “autovelox”, è subordinata alla circostanza che la presenza della postazione fissa di rilevazione della...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 12 gennaio 2011, n. 524)
In caso di investimento pedonale, la circostanza che il pedone abbia repentinamente attraversato la strada non vale ad escludere la responsabilità dell’automobilista, ove tale condotta anomala del pedone fosse, per le circos...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Civita Castellana 12 gennaio 2011, n. 55)
 E’ nullo il verbale elevato per violazione dell’art. 142, comma 8, c.s., per aver superato il limite di velocità su tratto autostradale, qualora alla velocità, accertata con sistema Tutor, sia stata applic...
Condividi
(T.A.R. di Lombardia, Sez. II, 8 gennaio 2011, n. 10)
Il sindaco è incompetente, al di fuori dei casi di necessità ed urgenza, ad emettere ordinanze limitative del traffico in alcune vie del Comune; tale competenza appartiene infatti ai soli dirigenti del settore urbanistico. ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 4 gennaio 20ll, n. 170)
Il mutamento di natura, a seguito della L. n. 120 del 2010, della - confisca prevista dall’art. 186 c.s. in sanzione accessoria amministrativa (non più penale) non la priva di omogeneità rispetto a quella penale, sicc...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 4 gennaio 2011, n. 170)
Il sequestro del veicolo per il reato di guida in stato di ebbrezza, operato prima dell’entrata in vigore della L. n. 120 del 2010 (che ha depenalizzato la sanzione accessoria della confisca prevista per il reato di cui all’a...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 4 gennaio 2011, n. 158)
In tema di guida in stato di ebbrezza, la confisca del veicolo prevista dall’art. 186, comma 2, lett. e), del D.L.vo n. 285/1992, nel testo ultimamente novellato dalla legge 9 luglio 2010, n. 120, per il caso in cui il tasso alcole...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 11 febbraio 2009, n. 3391)
In tema di circolazione stradale, il principio di tipicità posto a fondamento della disciplina sulla segnaletica stradale comporta che un determinato obbligo (o divieto) di comportamento è legittimamente im...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 28 gennaio 2009, n. 4118)
I risultati del prelievo ematico effettuato, secondo i normali protocolli medici di pronto soccorso, durante il ricovero presso una struttura ospedaliera pubblica a seguito di incidente stradale, sono utilizzabili nei co...
Condividi
(Cass. Pen., sez. II, 19 febbraio 2009, n. 7368)
La contraffazione del numero originale del telaio o del motore impresso sul ciclomotore dalla casa costruttrice non integra l’ipotesi delittuosa di cui all’art. 469 c.p., che si riferisce, invece, alla contra...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 20 marzo 2009, n. 6885)
A norma dell’art. 54 del codice della strada, gli autocarri sono veicoli destinati al trasporto di cose e delle persone addette all’uso o al trasporto delle cose stesse; ne consegue che – anche in consi...
Condividi
Pagine: 1 2