Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. I, 29 ottobre 2004, n. 21000)
In tema di violazioni delle norme sulla circolazione stradale, ai fini della definizione della posizione del conducente del veicolo cui sia stata contestata l’infrazione prevista dall’art. 179 c.s. (alterazione del cronotachigrafo di un autocarro), non assume rilievo la dichiarata cessazione della materia del contendere nei confronti del propr...
Condividi
29/Ottobre/2004
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. IV, 26 ottobre 2004, n. 41665)
Nel procedimento davanti al giudice di pace, il meccanismo di estinzione dell’illecito che, secondo quanto previsto dall’art. 35 D.L.vo 28 agosto 2000, n. 274, può conseguire a condotte riparatorie consistenti nel risa...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 21 ottobre 2004, n. 41235)
Anche nel procedimento per reati di competenza del giudice di pace, l’archiviazione può essere disposta, ai sensi dell’art. 17 del D.L.vo 28 agosto 2000, n. 274, solo su richiesta del pubblico ministero. Deve, quindi, ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 15 ottobre 2004, n. 20334)
Il combinato disposto degli artt. 139 e 148 c.p.c., in base alla interpretazione costituzionalmente orientata di essi (che emerge anche dalla sentenza della Corte Costituzionale n. 28 del 2004) va letto nel senso che le notificazioni si ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 13 ottobre 2004, n. 20229)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada, il termine per la decisione del prefetto sul ricorso amministrativo contro la sanzione accessoria del fermo del veicolo è non già quello di dieci gio...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 12 ottobre 2004, n. 20173)
Nel sistema delle norme sulla circolazione stradale, l’apprezzamento della velocità, in funzione della esigenza di stabilire se essa debba o meno considerarsi eccessiva, deve essere condotto in relazione alle condizioni dei ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 7 ottobre 2004, n. 19998)
L’indicazione, nel foglio di registrazione inserito nel cronotachigrafo, di una data di inizio dell’utilizzazione diversa da quella effettiva integra violazione della disposizione di cui all’art. 15, comma quinto, le...
Condividi
(Corte di Cassazione, Sez. I, 7 ottobre 2004, n. 19995)
L’ordinanza sindacale che, emanata ex art. 5 c.s., impartisca prescrizioni volte ad evitare “turbativa alla circolazione stradale mediante fermata o arresto anche temporaneo del veicolo”, tenuto conto dell’afflusso in alcune zone della c...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 6 ottobre 2004, n. 39057)
L’omesso avviso del deposito dei verbali degli atti compiuti dal P.M. e dalla polizia giudiziaria, ai quali il difensore abbia il diritto di assistere, tra i quali deve essere compreso l’accertamento strumentale dello stato di ebbrezza...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 6 ottobre 2004, n. 19979)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, in caso di contestazione non immediata, al trasgressore o ai soggetti indicati nell’art. 196 c.s. deve essere notificato un verbale di contestazione che dev...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 5 ottobre 2004, n. 19919)
La sospensione della patente di guida può essere disposta – nei casi in cui sia prevista quale sanzione accessoria – tanto contestualmente al verbale di contestazione, quanto in un momento successivo, all’esito d...
Condividi
(Giudice di pace Civile di Torino, 4 ottobre 2004)
Il veicolo che posteggiato irregolarmente a filo binario, in violazione dell’art. 158, lett. a), c.s., abbia interrotto il servizio di trasporto pubblico tranviario, produce non un danno diretto ed immediato al mezzo tranviario, pe...
Condividi
a cura di Franco Corvino Nota: I soci Asaps, interessati a ottenere il testo delle massime qui riportate, possono richiederle all’indirizzo sede@asaps....
Condividi
Pagine: 1