Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
(Tribunale, Perugia, sez. civile, 27 aprile 2015, n. 803)
Il Codice della strada stabilisce l’obbligo, a carico del conducente, di regolare la velocità del veicolo in modo che sia evitato ogni pericolo, per la sicurezza sia delle cose che delle persone. In ipotesi di plurimi tamponamenti responsabile unico è da considerarsi l’ultimo della fila che, in movimento e non osservando la dista...
Condividi
04/Dicembre/2015
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(GdP di Gemona del Friuli, 10 novembre 2015, n. 52)
Sono applicabili le norme del Codice della Strada, perché il rinvio operato dal 2° comma dell’art. 46 L. 298/1974 alle “norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285” è stato superato dalla nuova formulazione dell’art. 204-bis CDS effettuata dal decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150...
Condividi
(Tribunale di Taranto, sez. II civile, 13 ottobre 2015, n. 3074)
L’incendio di un’autovettura deve considerarsi riveniente da vizio di fabbricazione qualora risulti che le modalità di propagazione delle fiamme e il compendio probatorio tutto, addotto dall’attore, escludano sia...
Condividi
(Tribunale, Milano, sez. I, 16 aprile 2015, n. 4841)
Con la sentenza in commento il Tribunale di Milano ha affrontato il caso della concorrente responsabilità tra proprietario di un veicolo ed azienda ospedaliera intervenuta per prestare le cure al soggetto danneggiato. In parti...
Condividi
(GdP Padova, sentenza 20 marzo 2015, n. 381)
Con la  sentenza del 20 marzo scorso il Giudice di Pace di Padova ritorna sul tema della c.d. guida pericolosa ex art 141 C.d.S. ristabilendo, di fatto, il principio secondo cui il verbale redatto da pubblico ufficiale è dota...
Condividi
(Tribunale, sez. I, sentenza 23 giugno 2015 n.3851)
Mette in moto il veicolo fermo e sul crick causandone la caduta sulla gamba del padre che stava sostituendo un pneumatico: condotta colposa ed imprevedibile, non rientrante tuttavia nel paradigma normativo della circolazione stradale&quo...
Condividi
(Tribunale, Milano, sez. I civile, ordinanza 20/11/2014)
Il Tribunale di Milano, con l’ordinanza del 20 novembre 2014, ha condannato l’azienda di trasporti milanese (ATM) e il Comune per comportamento discriminatorio indiretto ai sensi della legge n. 67/2006. Il ricorrente, pe...
Condividi
(Tribunale, Reggio Emilia, sez. II civile, 19 giungo 2015, n. 763)
In seguito a quanto precisato dalla sentenza della Corte di Giustizia del 4 settembre 2014 in materia di autotrasporto e del successivo intervento del legislatore (art. 1, co. 248, L. 190/2014) deve essere revocato il decreto ingiuntivo ...
Condividi
(Tribunale, Padova, sentenza 16 febbraio 2015, n. 436)
Una recente pronuncia del Tribunale patavino ha fornito una nuova lettura del concetto della presenza di più persone, in relazione al delitto previsto e punito dall’art. 341 bis c.p., ritenendo non necessaria ai fini dell&rs...
Condividi
(Tribunale, Napoli, 31 marzo 2015, n. 4849)
Nella vicenda in oggetto (Tribunale di Napoli, sentenza 31 marzo 2015, n. 4849), l’attore aveva proposto domanda per ottenere dall’assicurazione il risarcimento dei danni per le lesioni subìte in conseguenza di un sini...
Condividi
(Tribunale Pesaro, sentenza 16.12.2014)
Il giudice per l’udienza preliminare presso il Tribunale di Pesaro doveva giudicare un giovane automobilista al quale era stata contestata la fattispecie di guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti (art. 187 c.d.s.) agg...
Condividi
(GdP Milano, sentenza 09.02.2015 n. 1189)
Il Giudice di Pace di Milano interviene sull’annosa questione interpretativa dell’art. 201 C.d.S. comma 1, nella parte relativa alla determinazione del dies a quo di decorrenza del termine di novanta giorni entro il quale l&r...
Condividi
(GdP Bolzano, sentenza 03.02.2015 n° 47)
Il Giudice di Pace di Bolzano, nella sentenza n. 47 del 3 febbraio 2015, ha messo in luce le esigenze sottostanti al trasporto dei disabili, titolari del relativo “contrassegno” o “permesso”, in rapporto con la no...
Condividi
(Tribunale Milano, sez. VI penale, ordinanza 24.11.2014)
L’Ordinanza oggetto del presente commento, emessa a definizione del procedimento instaurato ex art. 702-bis c.p.c., risulta di interesse poiché chiarisce – si auspica – una volta per tutte, la dibattuta questione...
Condividi
(Tribunale Termini Imerese, sentenza 22.01.2015 n. 67)
Il Tribunale di Termini Imerese, nella sentenza 22 Gennaio 2015, dopo aver analizzato la vicenda e aver dato luogo ad un’adeguata istruttoria ingegneristica svolta in contraddittorio tra le parti coinvolte, riconosce responsabile l...
Condividi
(Tribunale di Sorveglianza di Alessandria, ordinanza 10.02.2015, n. 172 )
La liberazione anticipata speciale non può essere concessa per una pena cumulata con un’altra pena inflitta per reato ostativo, ex art. 4 bis O.P. , in quanto il cumulo non è scindibile. Così si è es...
Condividi
(Tribunale, Padova, sentenza 16/02/2015, n. 436)
Una recente pronuncia del Tribunale patavino ha fornito una nuova lettura del concetto della presenza di più persone, in relazione al delitto previsto e punito dall’art. 341 bis c.p., ritenendo non necessaria ai fini dell&rs...
Condividi
(Tribunale Palermo, sez. III civile, ordinanza 04.12.2013)
In materia di assicurazione, un comportamento improntato a correttezza e buona fede impone alla società di assicurazioni di avvisare i contraenti, scaduta la polizza, che l’esercizio del diritto alla riscossione del capitale...
Condividi
(GdP Fermo, sentenza 06.02.2015)
Con la presente sentenza il Giudice di Pace di Fermo, si trova a dirimere una controversia insorta in materia di infortunistica stradale, in cui viene citato per il risarcimento diretto il Fondo Garanzia Vittime della strada affinch&eacu...
Condividi
(GdP Torino, sez. VI, 2 febbraio 2015, n. 473
Giurisprudenza di merito GIUDICE DI PACE CIVILE DI TORINO Sez. VI, 2 febbraio 2015, n. 473   Depenalizzazione - Accertamento delle violazioni amministrative - Contestazione - Verbale - Violazioni del Codice della strada ...
Condividi
Pagine: 1 2