Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
(GdP di Palermo, 23 novembre 2012)
L’avviso di violazione, quale atto prodromico alla successiva emissione del verbale di contestazione non può essere preso in considerazione al fine di attribuire e conferire, ex post, validità sanante al verbale di contestazione d’infrazione stradale, atteso che solamente quest’ultimo atto è ricorribile avanti all’autorità giudiziaria, in quanto direttamente lesivo della sfera giuridica del ricorrente...
Condividi
18/Dicembre/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Tribunale Reggio Emilia, sentenza 23 ottobre 2012, n. 1774)
Con la corposa sentenza 23 ottobre 2012, n. 1774 il Tribunale di Reggio Emilia interviene sul tema delle responsabilità civile della Pubblica Amministrazione per i danni cagionati dalle cose in custodia, riepilogando lo stato dell’arte giurisprudenziale sul tema. Nel caso specifico, l’attore aveva citato in giudizio l’ANAS...
Condividi
(GdP di Cesena, sentenza 26.11.2012)
Premessa Attualmente il superamento della soglia di 0,5 g/l (e sino a 0,8 g/l) configura l’illecito amministrativo di guida in stato di ebbrezza previsto dall’art. 186, comma 2, lett. a) c.d.s. Al superamento di tale lim...
Condividi
(GdP di Palermo, Sez. III, 6 novembre 2012)
Sussiste - nella misura del 60 per cento - il concorso di colpa del pedone, investito da un’autovettura, qualora abbia attraversato la carreggiata al di fuori delle strisce, senza essersi assicurato, al momento dell’inizio de...
Condividi
(GdP di Taranto, sez. I, del 31 ottobre 2012, n. 3021)
Con atto depositato il 20.01.2012 l’opponente impugnava l'ingiunzione n. 10998 del 03.12.2011 emessa dalla concessionaria con cui ingiungeva al ricorrente di pagare la complessiva somma di € 513,40 comprensiva di interessi e spese in virtù del mancato pagamento del verbale di accertamento n. 134/R/08...
Condividi
(GdP di Piacenza, sentenza 4 aprile, 2012, n. 282)
Al soggetto danneggiato a seguito di incidente stradale è sempre data la possibilità di agire contro la propria assicurazione o contro quella del responsabile civile. E' quanto ha stabilito il Giudice di Pace di Piacenz...
Condividi
(TRIBUNALE CIVILE DI URBINO 19 ottobre 2012, n. 281)
In tema di rilevazione del passaggio con semaforo rosso mediante apparecchiatura Vistared, tale strumento deve essere predisposto per entrare in funzione dopo un tempo prefissato dall’inizio del segnale rosso, il c.d. RedDelay, cor...
Condividi
(GdP di Legnano, sentenza 16 ottobre 2011, n. 456)
Questa Associazione ha, da sempre, assunto una posizione critica rispetto a quelle sentenze "creative" dei Giudici di Pace che, interpretando in maniera singolare o con un eccesso di garanti...
Condividi
(GdP di Gemona del Friuli, 16 ottobre 2012, n. 83)
L’art. 214, comma 1-bis del C.d.S., prevede che: “Se l'autore della violazione è persona diversa dal proprietario del veicolo, ovvero da chi ne ha la legittima disponibilità, e risulta altresì evident...
Condividi
(Tribunale Verona, sez. II civile, 22.09.2012, n. 1951)
In tema di danni da insidia stradale, la Sentenza del Tribunale di Verona, G.U. Dott. Ernesto D’Amico, n. 1951/2012 si colloca a pieno titolo nel solco ormai definitivamente tracciato da dottrina e giurisprudenza, rivolto ad afferm...
Condividi
(Giudice di Pace Torino, sez. I civile, 09 luglio 2012, n. 5651)
Qual è il modo migliore per riuscire a non pagare una multa? Comunicare reiteratamente e con esattezza agli uffici competenti – comprese le società cui è stato affidato il servizio di riscossione – l&rsqu...
Condividi
(TRIBUNALE PENALE DI MASSA Sez. Dist. Di Carrara 13 settembre 2012, n. 1303)
Il reato di fuga dopo un investimento e quello di mancata prestazione di assistenza occorrente alle persone ferite possono materialmente concorrere...
Condividi
(TRIBUNALE PENALE DI MASSA SEZ. DIST. DI CARRARA 13 settembre 2012, n. 1296)
Non integra il reato di cui agli artt. 477 e 482 cp., ma la fattispecie prevista dall’art. 485 c.p., la condotta di chi abbia cancellato l’ultima cifra dell’anno di scadenza del contrassegno assicurativo di ciclomotore ...
Condividi
(G.d.P di Napoli, sez. I, 5 settembre 2012, n. 30884)
In ordine alla “assenza di taratura“ delle apparacciature, non vi è nessuna norma, legislativa o regolamentare, che imponga l'iniziale o periodica taratura degli apparecchi autovelox. In assenza di qualsiasi contrario argomento logico o giuridico, tale ragionamento vale anche per i particolari apparecchi autovelox...
Condividi
(Tribunale Caltanissetta, sez. penale, 11 gennaio 2012)
Quando riferirsi ai conigli può costituire un reato, purché lo si faccia in un luogo aperto al pubblico! E’ questa la sintesi della sentenza 11 gennaio 2012 del Tribunale di Caltanissetta (sezione penale). I due imput...
Condividi
(TRIBUNALE CIVILE DI ASTI 3 agosto 2012, n. 471)
Allo scopo di evitare qualsiasi pericolo di confusione per l’utenza stradale e rendere edotta quest’ultima, in modo preciso ed inequivocabile, circa la tipologia dei controlli in atto, le previsioni normative impongono una di...
Condividi
(Tribunale Catanzaro, sez. II civile, sentenza 29 marzo 2012)
In caso di scontro tra veicoli, l'accertamento in concreto della colpa di uno dei conducenti non comporta, di per sé, il superamento della presunzione di colpa concorrente dell'altro, all'uopo occorrendo che quest'...
Condividi
(Tribunale di Torino, sez. III, 26 marzo 2012, n. 2124)
Nel caso di violazione al Codice della strada accertata con i dispositivi di rilevamento a distanza ex art. 4 L. n. 168/02, il verbale non gode di fede privilegiata, in quanto i fatti ivi descritti non avvengono sotto la diretta percezio...
Condividi
(GdP di Palermo, 6 aprile 2012)
In materia di circolazione stradale, la «carreggiata», ex art. 3 c.s., è la parte della strada destinata alla marcia dei veicoli, sia essa a doppio senso di circolazione o a senso unico, non coincidente con la porzione...
Condividi
(Tribunale Caltanissetta, sentenza 13 giugno 2012)
Non sussiste il reato di oltraggio a pubblico ufficiale laddove l’offesa, se pur rivolta a più soggetti con la qualifica di pubblici ufficiali, è connotata dall’assenza di altre persone che hanno assistito al fa...
Condividi
Pagine: 1 2 3