Martedì 11 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
di Michele Leoni*
        Con la sentenza n. 3313 del 26.1.2012, la Corte di Cassazione ha ribadito un principio che già aveva affermato qualche anno prima (sentenza n. 11367 del 31.3.2006), secondo il quale le fattispecie contravvenzionali previste dagli artt. 186 e 187 del codice della strada, che puniscono rispettivamente chi s...
Condividi
26/Novembre/2013
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Pagine: 1