Sabato 31 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez. VI, ordinanza 26/07/2016 n. 15395)
In caso di morte non istantanea, agli eredi spetta il risarcimento del danno biologico terminale. Non rileva la coscienza della gravità delle lesioni e il danno va liquidato secondo le tabelle, maggiorate equitativamente. E' quanto stabilito dalla Corte di Cassazione Civile, Sezione VI, con l'ordinanza 26 luglio 2016 n. 15395.   ...
Condividi
29/Agosto/2016
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
04/08/2016 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 30 maggio 2016, n. 22696)
Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo 15 gennaio 2016, n. 8, in tema di depenalizzazioni, la guida senza patente viene fatta rientrare tra gli illeciti di carattere  amministrativo, anche se il fatto è stato c...
Condividi
Pagine: 1