Lunedì 25 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., sez.II, 28 settembre 2010, n. 35004)
Non integra il reato di sostituzione di persona la semplice esibizione, sul parabrezza di un’autovettura, del contrassegno invalidi, perché essa non implica una “dichiarazione” di attestazione della presenza del titolare del permesso a bordo dell’autovettura medesima, come presupposto dell’auto attribuzione ...
Condividi
30/Settembre/2010
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
30/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 11 settembre 2010 n 19416)
Fa fede fino alla querela di falso tutto quello che il pubblico ufficiale attesta nell’atto pubblico essere avvenuto in sua presenza. Così hanno sentenziato i giudici della Suprema Corte nella sentenza 11 settembre 2010, ...
Condividi
27/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II 16 giugno 2010, n. 14545)
  In tema di accertamento della violazione dei limiti di velocità a mezzo di apparecchiature elettroniche, la rilevazione effettuata mediante telelaser, deve ritenersi legittima, restando affidata all’or...
Condividi
24/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Civ. sez.II 10 giugno 2010 n. 14017)
  (omissis) SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con sentenza depositata il 9 febbraio 2006, il Giudice di pace di Milano rigettava l’opposizione proposta da L. M. avverso la cartella esattoriale n. (OMISSIS), relativa al pa...
Condividi
20/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., Sezione II, 13 settembre 2010, n. 19432)
È legittima la confisca del veicolo che, prima dell’immatricolazione, circola senza esporre o avere a bordo la targa prova. Infatti emerge dalla norma, che tanto l’autorizzazione quanto la targa ad essa rela...
Condividi
16/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Civ.,sez.II 19 gennaio 2010 n. 683)
(omissis) Ritenuto quanto segueNell’ottobre del 1999 la s.p.a. AXA Assicurazioni conveniva in giudizio dinanzi al Tribunale di Milano l’Azienda Trasporti Municipali di Milano (A.T.M.), per sentirla condannare al p...
Condividi
14/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, del 26 maggio 2010, n. 20054)
Il fatto Tizio veniva morso da un cane adibito a funzioni di custodia in un cantiere. Il cane, benché rinchiuso da una recinzione, profittando di un pertugio, riusciva a sporgere col muso e a morderlo.In primo grado di...
Condividi
09/09/2010 Corte di Cassazione
Cass. Civ., sez.II, 14 giugno 2010, n. 14286)
Ai fini dell’accertamento della sussistenza o meno delle cause di esclusione della responsabilità, previste dalla L. 24 novembre 1981, n. 689, art. 4, la situazione di pericolo deve avere un carattere di indilazio...
Condividi
06/09/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez.VI 18 gennaio 2010 n. 1997)
(omissis) Fatto Con la sentenza indicata in epigrafe la Corte di Appello di Catania confermava la penale responsabilità di C. A. per il reato di cui all’art. 336 c.p., perché, allo scopo di costringere gli agenti della Poliz...
Condividi
Pagine: 1