Mercoledì 02 Dicembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
(Cas. Pen., sez. V, 6 agosto 2015, n. 34406)
La Suprema Corte, sez. V Penale, con sentenza del 8 giugno - 6 agosto 2015, n. 34406 affronta uno dei tanti casi di diffamazione realizzati a mezzo Internet dimostrando una particolare fiducia nei moderni mezzi di accertamento del reato tale da consentire di superare le rigidità dei tradizionali strumenti probatori. Il caso di specie riguarda l...
Condividi
26/Ottobre/2015
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Pagine: 1