Sabato 19 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su
(Corte Costituzionale, 15 novembre 2012, n. 251)
SENTENZA   nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 69, quarto comma, del codice penale, come sostituito dall’art. 3 della legge 5 dicembre 2005, n. 251 (Modifiche al codice penale e alla legge 26 luglio 1975, n. 354, in materia di attenuanti generiche, di recidiva, di giudizio di comparazione delle circo...
Condividi
15/Novembre/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Corte costituzionale 20 luglio 2012, n. 200)
Le Regioni Puglia, Toscana, Lazio, Emilia-Romagna, Veneto, Umbria e Calabria, e la Regione autonoma Sardegna hanno impugnato l’articolo 3, oltre ad altre disposizioni, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138 (Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo), come convertito...
Condividi
(Corte Costituzionale, 6 luglio 2012, n. 175)
Nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 335 del codice penale, promosso dal Tribunale di Napoli nel procedimento penale a carico di E.E. ed altro, con ordinanza depositata il 24 novembre 2011, iscritta al n. 25 del registro ordinanze 2012 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 9, prima serie speciale, dell’anno 2012...
Condividi
(Corte Costituzionale, 27 Giugno 2012, n. 167)
Nei giudizi di legittimità costituzionale dell’articolo 186-bis, comma 6, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), aggiunto dall’art. 33, comma 2, della legge 29 luglio 2010, n. 120 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale)...
Condividi
(Corte Costituzinale, 27 Giugno 2012, n. 167)
Nei giudizi di legittimità costituzionale dell’articolo 186-bis, comma 6, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), aggiunto dall’art. 33, comma 2, della legge 29 luglio 2010, n. 120 (Disposizioni in materia di sicurezza stradale)...
Condividi
(Corte Costituzionale , sentenza 3 maggio 2012, n. 111)
In tema di risarcimento danni da circolazione stradale, come noto, l’art. 145 Cod. Ass. Priv. subordina la proponibilità della domanda giudiziaria di risarcimento del danno alla persona, riportato in conseguenza di sinistro ...
Condividi
(Ordinanza 5 aprile 2012, n. 82)
E’ manifestamente inammissibile la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 186, comma 2, lettera a), del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), sollevata, in riferimento a...
Condividi
(Ordinanza n. 94 del 18 aprile 2012)
E’ manifestamente inammissibilità la questione di legittimità costituzionale dell’articolo 186, comma 2, in «combinato disposto» con l’articolo 47 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285...
Condividi
(Corte Costituzionale 5 aprile 2012, n. 82)
nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 186, comma 2, lettera a), del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), promosso dal Giudice di pace di Latisana, nel procedimento vertente tra M.L. e la Prefettura di Udine, con ordinanza del 17 dicembre 2010...
Condividi
(Corte Costituzionale, ordinanza 16 dicembre 2011, n. 335)
  Giudice delle Leggi CORTE COSTITUZIONALE Ordinanza  16 dicembre 2011, n. 335   Art. 204-bis, c. 1°, C.d.S. Circolazione stradale - Infrazioni al codice della strada - Ricorso del trasgressore, o d...
Condividi
(Corte Costituzionale, ordinanza 6 luglio 2011, n. 201)
Devono essere restituiti al giudice rimettente gli atti relativi alla questione di legittimità costituzionale dell'art. 219- bis , comma 2, del d.lgs. 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), introdotto dall'art. 3, comma 48, della legge 15 luglio 2009, n. 94, impugnato, in riferimento agli artt. 3, 24 e 97 Cost., nella parte in cui prevede l'applicazione delle sanzioni amministrative accessorie del ritiro...
Condividi
(Corte Costituzionale, ordinanza 13 luglio 2011, n. 210)
Sono manifestamente inammissibili le questioni di legittimità costituzionale dell'art. 126- bis , comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada) - nel testo modificato dall'art. 2, comma 164, lettera b ), del decreto-legge 3 ottobre 2006, n. 262 (Disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria), convertito, con modificazioni...
Condividi
(Ordinanza Corte Costituzionale, 12 dicembre 2011 n. 335)
nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 204-bis, comma 1, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), introdotto dall’art. 4, comma 1-septies, del decreto-legge 27 giugno 2003, n. 151 (Modifiche ed integrazioni al codice della strada), convertito, con modificazioni, dalla legge 1° agosto 2003, n. 214...
Condividi
(Corte Costituzionale, 12 ottobre 2011, n. 265)
nel giudizio di legittimità costituzionale dell’articolo 223, comma 3, del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), promosso dal Giudice di pace di Castiglione del Lago nel procedimento vertente tra A. D. e l’U.T.G. di Perugia, con ordinanza del 10 febbraio 2010...
Condividi
(Corte costituzionale, 10 novembre 2011, n. 30)
nel giudizio di legittimità costituzionale degli artt. 1 e 2 della legge della Provincia autonoma di Bolzano 22 novembre 2010, n. 13 (Disposizioni in materia di gioco lecito), promosso dal Presidente del Consiglio dei ministri con ricorso notificato il 25 gennaio-1° febbraio 2011, depositato in cancelleria il 1° febbraio 2011 ed iscritto al n. 4 del registro ricorsi 2011...
Condividi
(Corte Costituzionale , sentenza 16 dicembre 2011, n. 331)
Con la sentenza 12-16 dicembre 2011, n. 331 la Corte Costituzionale ritorna nuovamente sul portato dell’art. 275 comma 3 c.p.p., dichiarando l’illegittimità costituzionale dell’art. 12, comma 4bis, Dlgs. n. 286/1...
Condividi
Pagine: 1