Mercoledì 27 Settembre 2023
area riservata
ASAPS.it su
Altri osservatori 02/05/2023

Lite per questioni di viabilità, denunciato 62enne di Chiusi

Nella sua abitazione sequestrate numerose armi

da quotidianodellumbria.it

Mentre erano impegnati negli ordinari servizi di controllo del territorio, gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti nei pressi della rotatoria “Luisa Spagnoli” per un’aggressione ai danni di un automobilista legata a motivi di viabilità.

Giunti sul posto, gli operatori hanno preso contatti con il richiedente che, visibilmente spaventato, ha raccontato che, mentre si trovava in macchina con la famiglia, il conducente di un pick-up gli aveva tagliato la strada costringendolo ad arrestare la propria vettura. A quel punto lo aveva “lampeggiato” con i fari provocando la reazione di quest’ultimo che, sceso dal fuoristrada, lo aveva afferrato al collo e aggredito violentemente con dei pugni al viso e al corpo.

In sua difesa era intervenuta la moglie ma l’uomo – successivamente identificato quale cittadino italiano, classe 1961 – incurante, l’aveva spintonata facendola cadere a terra. Il 62enne era poi risalito sul veicolo e si era dato alla fuga.

I poliziotti, dopo aver acquisito tutte le informazioni utili al rintraccio, hanno quindi effettuato una ricerca dell’uomo.

In seguito ai dolori accusati, i due coniugi si sono poi portati all’Ospedale Santa Maria della Misericordia dove sono state diagnosticate delle lesioni guaribili – rispettivamente – in 45 e 12 giorni.

Dopo aver acquisito la querela, i poliziotti hanno effettuato alcuni accertamenti sulla targa del veicolo riuscendo a identificare il proprietario del mezzo – residente a Chiusi – che è risultato detentore di numerose armi.

Grazie alla collaborazione del personale del Commissariato toscano, è stato possibile appurare che il 62enne – proprietario del fuoristrada – era anche l’autore dell’aggressione. Per questi motivi, lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali.

Gli agenti del Commissariato di Chiusi si sono poi portati presso l’abitazione dell’uomo per procedere al ritiro cautelare delle numerose armi dallo stesso detenute, quali: 26 armi da fuoco, 6 machete, 71 coltelli, 15 pugnali, 1 balestra e 1 arco.

>Osservatorio ASAPS
LE AGGRESSIONI STRADALI FRA CONDUCENTI PER MOTIVI DI VIABILITA’
Nel 2022 158 aggressioni, 8 vittime e 184 persone ferite
I consigli dell’ASAPS


 

La violenza stradale che dilaga e fa sempre più paura.
Il violentissimo aggressore aveva in casa 26 armi da fuoco, 6 machete, 71 coltelli, 15 pugnali, 1 balestra e 1 arco.
Qualcosa non funziona...
L’Osservatorio ASAPS sulle aggressioni fra conducenti per motivi di viabilità        
nel 2022 a registrato 158 aggressioni gravi, 8 vittime e 184 persone ferite (di cui 44 gravi).

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

E PER ISCRIVERTI ALL'ASAPS


 

Martedì, 02 Maggio 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK