Martedì 27 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 08/01/2004

Da "Il Mattino On line" - Il sindaco assolve i vigili e richiama la polizia

Da "Il Mattino On line"
Il sindaco assolve i vigili e richiama la polizia
Assolve la polizia municipale, attacca i vertici delle forze dell’ordine, chiede un comitato sull’ordine pubblico ad hoc. E lancia un affondo anche contro gli intellettuali. Un ciclone il sindaco Iervolino dopo il raid in piazza dei Martiri con i banditi che con un furgone hanno sfondato le vetrine di una boutique. Al di là del fatto criminale in sè, il colpo fa tornare in primo piano la questione sicurezza. Il sindaco ci tiene a fare distinguo e puntualizzazioni sulla materia: "I vigili non c’entrano nulla: mi chiedo a ci tocca alle sette del mattino, se non alle forze dell’ordine, controllare il territorio. è un problema di intelligence, capire cosa c’è dietro questo che è un fenomeno del tutto nuovo. E lo dico da ex ministro degli Interni, altro che colpevolizzare la polizia municipale".
Infuriata la Iervolino, il raid in piazza dei Martiri ha portato Napoli in copertina, non certo per fatti positivi, facendo riemergere anche critiche dalla società civile, con la quale spesso, negli ultimi tempi, ha fatto scintille sul presunto decadimento della città: "Io non sono come gli intellettuali che sputano solo sentenze, ribadisco che il problema è di intelligence e che riguarda le forze dell’ordine. Non basta ricordare che lo stesso parcheggiatore abusivo di qualche anno fa è tornato in piazza dei Martiri per dire che la polizia municipale non lavora. Si vuole cercare solo un capro espiatorio". Il sindaco non risparmia altre frecciate: "Il prefetto è sempre molto attento e credo convocherà un comitato per la sicurezza ad horas. Se non lo farà lo chiederò io per capire come affrontare il fenomeno. Partendo dal presupposto che si deve collaborare tutti insieme, ma che il presidio del territorio tocca alle forze dell’ordine non ai vigili urbani, che si devono preoccupare soprattutto di viabilità". La soluzione paletti non piace alla Iervolino, anche su questo è categorica: "Pensare nuove misure mi sta bene, però porre altri ostacoli in città non mi piace. Penso ai problemi che potrebbero avere i portatori di handicap, non credo sia questa la giusta soluzione, comunque verificherò". Sulla stessa lunghezza d’onda l’assessore Luca Esposito: "Anche a me i paletti non piacciono, e bisogna stare attenti a non fomentare facili illusioni, visto che simili attacchi sono stati fatti anche i zone dove c’erano. Sul presidio delle piazze dico che i vigili a piazza dei martiri in particolare ci sono fino alle 3 di notte. Di più non possono fare".

Luigi Roano

Giovedì, 08 Gennaio 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK