Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 13/01/2004

LE INFRAZIONI CONTESTATE DALLA POLIZIA STRADALE SECONDO LA TIPOLOGIA DEI VEICOLI, SECONDO LE FASCE ORARIE E LE ETA’ DEI CONDUCENTI.

LE INFRAZIONI CONTESTATE DALLA POLIZIA STRADALE SECONDO LA TIPOLOGIA DEI VEICOLI, SECONDO LE FASCE ORARIE E LE ETA’ DEI CONDUCENTI.

Sono state ben 2.544.985 le infrazioni contestate dalla Polizia Stradale nel 2002 (ultimi dati Istat disponibili), per infrazioni al codice della strada, quasi 7.000 al giorno. Vediamo di distinguerle prima per tipologia dei mezzi, poi per fasce orarie ed età dei conducenti.

Ovviamente la stragrande maggioranza ha riguardato le autovetture, ben 1.437.672, vale a dire il 56,3%, 587.434 le infrazioni che hanno riguardato gli autocarri, il 23,1%. Solo 8.296 gli autobus, 0.3%.

132886 i motociclisti contravvenzionati, pari al 5,2%, 215.571 i ciclomotoristi pari all’8,5%, ma in questo caso il parco veicolare è più che doppio rispetto a quello dei motocicli, anche se si caratterizza percorrenze inferiori e soprattutto urbane.

1.195 i velocipedisti, lo 0.05%, 17.098 altri veicoli, 0,7 %.

Per 144.833 il tipo è imprecisato, 5,7%.

Delle 2.544.985 infrazioni ben 1.222.515, il 48% sono state rilevate il mattino nella fascia oraria 7-14, sono state invece 870.323 il 34,2%, quelle contestate nel pomeriggio dalle 15 alle 21.

Anche alla notte non si scherza con le violazioni della strada, spesso, per altro, più gravi come conseguenze. Ben 452.147 quelle contestate dalle 22 alle 6 del mattino, pari al 17,8%.

Circa le fasce d’età, secondo i dati Istat, i conducenti fino a 17 anni, contravvenzionati, sono stati 58.243, pari al 2,3%, con un balzo a 397.919 nella fascia 18-24 anni, pari al 15,6%. Sono stati invece 532.788 , 21%, fra i 25 e i 32 anni. Ben 1.163.098, cioè il 45,7% gli over 32.

392.937, il 15,4% risultano di età imprecisata.

 

Fonte: Istat su dati Ministero Interno ‚ Servizio Polizia Stradale ‚ Ceps
Percentualizzazione Il Centauro ‚ Asaps

Martedì, 13 Gennaio 2004
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK