Martedì 31 Gennaio 2023
area riservata
ASAPS.it su

Depositato alla Camera un disegno di legge per migliorare la sicurezza dei ciclisti con i dati dell'Osservatorio ASAPS

E' stato depositato in Commissione Trasporti alla Camera dei Deputati, per migliorare la sicurezza dei ciclisti in particolare introducendo una distanza laterale di 1,5 mt per il sorpasso dei ciclisti. Il DDL nr. 526 "Modifiche agli articoli 148 e 149 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, in materia di sicurezza stradale dei ciclisti" rileva, peraltro, che altri Paesi europei, da tempo, sono molto attenti alla tutela della sicurezza dei ciclisti e ai necessari rapporti tra ciclisti e
conducenti di autoveicoli. In molte città europee, tra le quali Barcellona, Brema, Copenaghen, Edimburgo, Graz, Strasburgo e molte altre, è facile imbattersi in appositi segnali stradali che raccomandano alle automobili di mantenere, in fase di sorpasso, una distanza di almeno un metro e mezzo dalle biciclette che circolano ai lati della carreggiata. La stessa distanza di sicurezza è sancita in Francia. Si ritiene che la promozione della bicicletta come modalità di trasporto quotidiano nelle città non possa più fare a meno di un’adeguata protezione dei ciclisti anche a livello normativo. Nel nostro Paese andare in bicicletta è diventato più pericoloso che viaggiare in automobile o in motocicletta: quasi ogni giorno, infatti, sulle strade italiane un ciclista perde la vita, molti finiscono al pronto soccorso e molti altri ancora vengono ricoverati in ospedale, con i relativi, non sottovalutabili costi a carico del Servizio sanitario nazionale.

>In allegato il DDL n. 526

Martedì, 24 Gennaio 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK