Martedì 23 Luglio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Ciclista di 16 anni travolto e ucciso da un’auto pirata

Incidente mortale in serata in via Pomposa. Il conducente del veicolo ha colpito anche un secondo ragazzo in bici che è stato ricoverato a Cona. In corso le ricerche del responsabile
Foto di repertorio

Codrea. Un giovane adolescente in bicicletta, di appena 16 anni, è stato travolto e ucciso da un’auto pirata in via Pomposa, all’altezza di Codrea, da un’auto pirata che dopo l’impatto si è data alla fuga. Nell’incidente, avvenuto attorno alle 22 del 30 novembre, è stata travolta anche un’altra persona che si trovava in compagnia del ragazzo, sempre in bici, ma che ha riportato traumi di media gravità e fortunatamente non si trova in pericolo di vita.

La dinamica dell’episodio è ancora in fase di accertamento da parte delle forze dell’ordine intervenute sul posto per i rilievi, che ora dovranno cercare di risalire al conducente dell’auto pirata. Da quanto si apprende l’impatto è stato violentissimo, tanto da sbalzare di sella i due giovani ciclisti: uno è finito direttamente sull’asfalto, l’altro è ‘volato’ fuori strada nei campi e per lui non c’è stato niente da fare.

I soccorsi sono stati allertati da alcuni cittadini di passaggio che pare abbiano anche assistito alla scena e potrebbero fornire preziose testimonianze.

Sul posto si sono portati i sanitari con ambulanza e automedica. Per il 16enne purtroppo non c’è stato nulla da fare, mentre il secondo ragazzo è stato trasportato d’urgenza in ospedale a Cona per le cure del caso. Sono in corso le indagini e le ricerche del responsabile.

da estense.com


Degrado totale...
In tanti si danno alla fuga... e parliamo di persone che variano da delinquenti ubriachi ad anziani incensurati.
Il fenomeno della fuga andrebbe veramente analizzato in modo più approfondito... sta prendendo piede in maniera impressionante.
È una società malata, senza più principi e soprattutto senza più paura delle conseguenze (che in pratica non ci sono... altro motivo della fuga)
(ASAPS)

Giovedì, 01 Dicembre 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK