Lunedì 03 Ottobre 2022
area riservata
ASAPS.it su

Tragico schianto sulla bretella Santhià-Ivrea: morti padre, madre e figlio 15enne

Impatto tra una Fiat Panda ed una Toyota Yaris, distrutta una famiglia.

Spaventoso scontro nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 2 agosto, lungo la bretella autostradale che collega gli svincoli di Santhià e Ivrea. Una Fiat Panda ed una Toyota Yaris si sono scontrate nel territorio di Settimo Rottaro.

Su quel tratto di strada, a due corsie per senso di marcia, non c’è lo spartitraffico centrale che divide le due carreggiate che sono separate solamente da un cordolo d’erba. Sembrerebbe che la Panda abbia invaso la carreggiata di marcia opposta, capottandosi sul tetto della Yaris e finendo nel fossato. Lo schianto è avvenuto in direzione Ivrea.

Terribili le conseguenze dell’impatto. Entrambe le vetture si sono accartocciate, con la Panda che è appunto finita nel fosso accanto alla carreggiata e la Toyota che è rimasta in mezzo alla strada.

L’intervento dei soccorritori

Scattato subito l’allarme, sul posto si sono portate squadre dei vigili del fuoco, la polizia stradale e operatori sanitari del 118. I vigili del fuoco hanno estratto le persone dalle lamiere: le tre persone che erano a bordo delle due vetture sono morte: si trattava di padre, madre e figlio di 15 anni. Una famiglia italiana ma da qualche tempo trasferitasi in Gran Bretagna.

Inutili comunque tutti i tentativi di rianimazione. Ferite in modo grave i quattro occupanti della Yaris: non sono comunque in pericolo di vita.

La bretella autostradale è rimasta chiusa a lungo per permettere le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza.

 

da notiziaoggi.it

 


Un'altra assurda tragedia in questo agosto già iniziato molto male per la sicurezza sulle strade. Che ovviamente non interessa affatto alla politica.
Secondo l'Osservatorio ASAPS nei primi 6 mesi del 2022 sono già 62 gli incidenti plurimortali nei quali hanno perso la vita 145 persone. 47 incidenti con due morti, 10 con tre  vittime, 4 con quattro vittime e 1 con cinque. 

Mercoledì, 03 Agosto 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK