Sabato 13 Agosto 2022
area riservata
ASAPS.it su

DECRETO INFRASTRUTTURE-BIS: INTRODOTTE AL SENATO ALCUNE MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA
a cura Ufficio Studi ASAPS

ASAPS - Con 140 voti favorevoli, 4 contrari e 12 astensioni, l'Assemblea del Senato, il 28 luglio, ha approvato con modifiche il ddl n.2646, di conversione del decreto-legge n. 68/2022, “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 giugno 2022, n. 68, recante disposizioni urgenti per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalità del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili”.
Il provvedimento passa ora all'esame della Camera, ma con un testo blindato vista l’imminente scadenza del DL, prevista prima di Ferragosto. Per cui quanto approvato nel primo ramo del Parlamento sarà legge dello Stato ed entrerà in vigore a cavallo della settimana tra il 10 e 15 agosto.
All’art. 7 del DL n. 68/2022, erano previste una serie di modifiche al Codice della Strada, e con una serie di emendamenti approvati dalla Commissione Lavori Pubblici, si sono ampliate le variazioni alle norme del CDS senza però incidere sui principali temi legati alla sicurezza stradale, come la distrazione per uso del cellulare alla guida e lo stato di alterazione da sostanze stupefacenti, o  ulteriori limitazioni alla guida per i neopatentati, di cui si è parlato nei giorni scorsi per un “emendamento” denominato “Edoardo” dal nome del ragazzo 17enne, morto in un incidente stradale che voleva prescrivere il divieto per i neopatentati di “guidare con più di un passeggero dalla mezzanotte alle 5”. L'obiettivo era quello di fermare le stragi in auto del fine settimana.

Vediamo le principali novità, da una prima lettura degli atti parlamentari:


>Vai all'allegato


ASAPS Informa
Le significative novità con le modifiche al CdS, ma nulla sulla sospensione della patente alla prima violazione per uso del cellulare alla guida.

Venerdì, 29 Luglio 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK