Giovedì 11 Agosto 2022
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 16/06/2022

Taranto, bimba di 4 mesi rischia di soffocare: la salvano due agenti della Polstrada

La pattuglia fermata dalla nonna della piccola scesa in strada disperata per chiedere aiuto. I poliziotti poi hanno chiamto il 118 e scortato l'ambulanza in ospedale. La bimba ora sta bene

Una storia a lieto fine quella della piccola Clarissa, di Laterza. Nerlla foto è in braccio ai due poliziotti della Stradale di Taranto, Antonio e Francesco, sorridenti perché tutto è andato bene. I due agenti hanno aiutato la bambina e la sua famiglia nei soccorsi, riuscendo ad evitare il peggio. Clarissa, di soli quattro mesi, era infatti in grave crisi respiratoria e avrebbe potuto soffocare.

La pattuglia dei due agenti della stradale stava transitando in via Roma, nel comune del Tarantino, quando è stata fermata da una donna - la nonna della bambina - che chiedeva aiuto per la sua nipotina ed era molto agitata. I poliziotti, senza perdere tempo, hanno subito raggiunto l'abitazione in cui c'era Clarissa con la sua mamma: la casa è in una contrada all'estrema periferia di Laterza, in una zona di campagna, impervia, quindi difficilmente raggiungibile anche dai soccorsi.

Entrati in casa e resisi conto che la situazione era più grave del previsto, gli agenti hanno effettuato una manovra di primo soccorso, cercando di liberare la piccola dai muchi e dalla saliva - forse un rigurgito - che aveva in bocca e avrebbero potuto soffocarla; uno dei due è poi rimasto con la mamma e la nonna, cercando di calmarle. L'altro è corso incontro all'ambulanza del 118, chiamata nel frattempo.

Gli agenti si sono prodigati nell'agevolare l'arrivo dell'ambulanza all'abitazione non facilmente raggiungibile; poi, dopo le prime tempestive cure del personale sanitario, hanno scortato il mezzo con la bambina fino all'ospedale di Castellaneta. Clarissa ora è fuori pericolo e sta meglio anche se è ancora ricoverata.

La questura di Taranto ha rilancia la storia sui social: "Ecco il loro sorriso nell'abbracciare la piccola - è scritto - ormai fuori pericolo".

da bari.repubblica.it


A Clarissa è andata bene anche grazie all'intervento degli agenti. Esserci al momento giusto. (ASAPS)

Giovedì, 16 Giugno 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK