Mercoledì 01 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Articoli 06/09/2005

Biciclette: finalmente le norme europee diventano realtà

 

Biciclette: finalmente le norme europee diventano realtà

di Roberto Rocchi

Il prossimo 7 settembre scadrà l’inchiesta finale, a livello europeo, sulle norme tecniche di sicurezza delle biciclette, per la quale si prevede l’approvazione all’unanimità di tutti i Paesi europei aderenti al CEN: dopo tale data le norme saranno pubblicate e diventeranno finalmente una realtà. Si tratta di una grande innovazione per il settore, che porterà non pochi cambiamenti in quanto attualmente in Europa non esistono regole comuni in materia.
In alcuni Paesi europei - tra cui l’Italia - esistono delle norme tecniche nazionali di sicurezza che, con l’entrata in vigore delle norme europee, verranno gradualmente ritirate. In Francia, ad esempio, si dovrà adeguare la legge sulla sicurezza delle biciclette, accogliendo i nuovi riferimenti normativi europei. Tutti gli importatori di biciclette e dei relativi componenti che vorranno continuare a vendere sul mercato europeo dovranno confrontarsi con le nuove norme tecniche.
Ma vediamo in dettaglio quali sono:
• prEN 14764 City and trekking bicycles - Safety requirements and test methods
(biciclette da città e da trekking - Requisiti di sicurezza e metodi di prova)
• prEN 14765 Bicycles for young children - Safety requirements and test methods
(biciclette da ragazzo - Requisiti di sicurezza e metodi di prova)
• prEN 14766 Mountain-bicycles - Safety requirements and test methods
(mountain-bike - Requisiti di sicurezza e metodi di prova)
• prEN 14781 Racing bicycles - Safety requirements and test methods
(biciclette da corsa- Requisiti di sicurezza e metodi di prova)
A livello nazionale i progetti di norma sono stati seguiti dal gruppo di lavoro UNI "Biciclette" che opera nell’ambito della Commissione impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi.

 

di Roberto Rocchi

Martedì, 06 Settembre 2005
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK