Lunedì 28 Novembre 2022
area riservata
ASAPS.it su
Salvataggi , Notizie brevi 20/04/2022

Salvato sulla Fi-Pi-Li con il pannello stradale: "Serve un medico"

Un agente della Polstrada che è anche soccorritore Cri ha fatto attivare la scritta: "Si cerca un medico". Si è presentato un medico fiorentino

Pontedera (Pisa), 19 aprile 2022 - Il traffico in superstrada, gli interventi che si susseguono e l’auto ferma a margine della carreggiata. La pattuglia della stradale di Pisa nota la vettura, all’altezza di Pontedera, e pensa che sia in panne. Ma non è così. Dentro c’è un 89enne di Empoli che si è sentito male. Non risponde alle domande della moglie e della nipote di 20 anni. Le due donne sono disperate. Gli agenti capiscono che la situazione è critica e attivano tutte le procedure in pochi secondi. L’uomo viene salvato. E’ mezzogiorno della mattina di Pasqua: la famiglia empolese si sta dirigendo nell’area pisana per un pranzo con i parenti. Ma il nonno all’improvviso si accascia. Così la giovane frena e parcheggia dove può. "Stavamo andando su un veicolo in panne", racconta uno degli agenti intervenuti che è anche volontario della Croce Rossa di Pisa. Una catena di coincidente e di esperienza. I poliziotti che passano di lì; uno di loro che è anche soccorritore. Viene fatto passare il messaggio sui pannelli di avviso luminosi "si cerca un medico". E un medico fiorentino transita proprio da quel punto in quel momento e aiuta i poliziotti che avvisano il 118. La centrale operativa invia un’automedica.

Nel frattempo gli operatori della polstrada si occupano dell’anziano. "Abbiamo constatato che respirava e che c’era il battito, anche se era incosciente, quindi abbiamo cercato di renderlo di nuovo vigile in ogni modo, come da procedura. Gli abbiamo preso la mano". La manovra funziona e il nonno si "risveglia" improvvisamente. Il medico fa il resto in attesa dell’arrivo del mezzo di soccorso da Pontedera. "Abbiamo bloccato il traffico per due minuti per far giungere il prima possibile l’ambulanza". Domenica ci sono state piccole interruzioni per incidenti e per l’alta affluenza in Fipili. "Ci capitano spesso casi simili – spiega il poliziotto – in strada succede di tutto".

da lanazione.it


 

Bravi, bravi! Esserci al momento giusto. (ASAPS)

Mercoledì, 20 Aprile 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK