Lunedì 15 Agosto 2022
area riservata
ASAPS.it su
Corte di Cassazione 14/03/2022

a cura dell'Avv. Rosa Bertuzzi
Combustione illecita dei rifiuti

(Cass. Pen. Sez. III - sentenza n. 5146 del 14 febbraio 2022)

Confermata in Cassazione la condanna per il reato di cui all’art. 256-bis del D.Lgs. 152/2006 (“Combustione illecita di rifiuti”). L’imputato aveva prima abbandonato i rifiuti provenienti dalla propria attività di venditore di prodotti ittici, per poi bruciarli in un secondo momento. La Cassazione ha riconosciuto la piena colpevolezza dell’imputato, confermando in particolare la sussistenza dell’elemento soggettivo caratterizzato dalla consapevolezza dell’illiceità della propria condotta, nonché l’attendibilità delle riprese video che lo ritraevano al momento del fatto...

>Leggi l'articolo

 

Lunedì, 14 Marzo 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK