Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Comunicati stampa 05/11/2021

Il sostegno alla raccolta firme avviata dal Comitato Civico SS67

“AMMODERNARE TUTTA LA SS67 E’ STRATEGICO PER IL TERRITORIO E PER LA SICUREZZA”

Lo afferma il presidente nazionale dell’ASAPS

L’ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale) sostiene la raccolta firme promossa dal Comitato Civico SS67 per chiedere al presidente Stefano Bonaccini e alla Giunta Regionale di “mettere – come si legge nella petizione - tutta la Strada Statale 67 Ravenna-Livorno, compreso il tratto Forlì-Firenze tra cui la porzione di strada rimasta più arretrata da Dovadola al Passo del Muraglione, in una posizione di priorità nella programmazione regionale degli interventi di ammodernamento della viabilità, da realizzarsi poi in accordo con Anas, preposta alla gestione della rete viaria di interesse nazionale”.
Il presidente nazionale dell’ASAPS, Giordano Biserni, afferma: “Da decenni il territorio appenninico della Valle del Montone, attende una strada degna del notevole flusso di traffico che insiste su quella via di comunicazione, collegamento tra Romagna e Toscana. Dopo il previsto e positivo ammodernamento della Strada Statale 67 nel tratto da Forlì a Ravenna, non avrebbe proprio alcun senso continuare a snobbare la necessità di un medesimo intervento anche nel tratto rimasto più arretrato, quello da Dovadola al passo del Muraglione. E’ un intervento necessario e strategico per lo sviluppo del territorio e per la sicurezza stradale delle tantissime persone che ogni anno percorrono la SS67”.

Forlì, 5.11.2021

 


 

 

Venerdì, 05 Novembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK