Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Comunicati stampa ,... 23/10/2021

IN VIGORE DAL 1. NOVEMBRE IL BONUS VEICOLI SICURI CON GLI SCONTI PER LE REVISIONI ASAPS VI SPIEGA COME OTTENERE IL "BONUS" (SE SARETE VELOCI)

 

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 ottobre 2021, il decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile del 24 settembre 2021 "Modalità di concessione del contributo per la revisione dei veicoli a motore", ai sensi dell'art. 1, comma 706, della legge 30 dicembre 2020, nr. 178 (c.d. "bonus veicoli sicuri"). Il decreto dovrebbe compensare l'aumento dei costi di revisione di circa 10 euro che scatterà dalla medesima data, ma è limitato ad un ridotto numero di proprietari dei veicoli. Il Governo infatti ha previsto una quota di 4 milioni di euro per il triennio 2021-2023 ma alla fine saranno solo 402.000 i "fortunati" in ogni annualità a godere di un bonus di 9,95 euro a fronte di 14.348.718 veicoli revisionati nel 2019 (anno normale senza deroghe per il Covid-19" - fonte Ministero dei Trasporti elaborazione Autopromotec), con una spesa di 959,6 milioni di euro (645,6 milioni di euro per il compenso delle officine e 313,9 milioni di euro per IVA, diritti fissi Motorizzazione ed altri costi).

In pratica quasi 14 milioni di cittadini rimarranno esclusi dal bonus. Ma come si potrà ottenere il bonus? Il contributo e' erogato in favore dei proprietari di veicoli a motore che, dal 1° novembre 2021 al 31 ottobre 2024, sottopongono il proprio veicolo alle operazioni di revisione di cui all'art. 80, comma 8, del Codice della strada. Il contributo e' riconosciuto al proprietario, per un solo veicolo e per una sola volta. Varrà la tempestività nella richiesta del contributo: infatti i contributi sono assegnati secondo l'ordine temporale di ricezione delle richieste, fino ad esaurimento delle risorse disponibili. In pratica in un mese si revisionano circa 1.195.000 veicoli, se tutti i proprietari dei veicoli effettuassero ipoteticamente la richiesta, in 11 giorni il bonus verrebbe già esaurito. Ma le novità del decreto non si fermano qui.

Per accedere al contributo, il richiedente, previa registrazione sulla piattaforma informatica «Buono veicoli sicuri» accessibile direttamente o dal sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilita' sostenibili, presenta istanza compilando il modello disponibile sulla piattaforma stessa. La piattaforma non sarà subito disponibile ma entrera' in esercizio a decorrere solo dal sessantesimo giorno successivo alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, cioè martedì 21 dicembre , a ridosso del Natale. L'accesso al portale solo con SPID o Carta d'identità elettronica, in cui inserire il numero di targa del veicolo sottoposto alle operazioni di revisione, intestato al richiedente il rimborso o alla societa' nel caso in cui il richiedente e' incaricato dalla societa' stessa, la data dell'operazione di revisione, il codice IBAN per l'accredito del rimborso, cognome e nome dell'intestatario o cointestatario del conto corrente, che deve coincidere con il richiedente o con la denominazione sociale in caso di incaricato di societa' e, infine, l'indirizzo e-mail per eventuali comunicazioni connesse all'erogazione del rimborso. Insomma, buona fortuna. (ASAPS)

>TABELLA DEL PERCORSO PER OTTENERE IL BONUS VEICOLI SICURI CON GLI SCONTI PER LE REVISIONI

 

 

Sabato, 23 Ottobre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK