Mercoledì 20 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi , Editoriali 12/10/2021

Padova
La città e la Polizia Locale in lutto per la prematura scomparsa dell’agente Massimo Boscolo 34 anni
Anche l’ASAPS si associa al dolore della città e della Polizia Locale, Massimo era socio dal 2009 quando aveva solo 22 anni

Massimo Boscolo, 34 anni, ha perso la vita mentre scortava gli atleti di handbike

Non crediamo di scivolare nella retorica se descriviamo  Massimo come un ragazzo, un agente della Polizia Locale veramente straordinario per la sua cifra professionale e per la sua forte sensibilità verso il sociale.
A Padova il sindaco Sergio Giordani  lo descrive così: «La morte di Massimo Boscolo è una notizia tragica che mi addolora in maniera profonda era un ragazzo di rara professionalità che aveva deciso di impegnarsi per gli altri e per tutti i cittadini oggi non c’è più e questo è un lutto grave per tutta la nostra comunità. In queste ore ho sperato con tutto il cuore che potesse esserci un esito diverso ma così non è stato, ora, anche a nome dell’Amministrazione e della città, voglio far sentire alla famiglia, ai suoi cari, ai colleghi e a tutto il corpo di polizia locale il calore di una vicinanza autentica. Oggi è un giorno di cordoglio, ma troveremo di certo il modo di ricordare Massimo e il suo sacrificio»
Pensiamo  non ci siano altre parole da aggiungere. Massimo, che credeva molto nel suo lavoro, era una giovane calato nel sociale benvoluto e stimato non solo dentro il Corpo, ma anche dai cittadini che lo conoscevano.
L’agente Massimo Boscolo, 34  anni ha perso la vita sabato mattina 9 ottobre mentre in sella alla moto di servizio stava scortando una squadra di atleti  di handbike per il team Obiettivo 3,  il progetto creato da Alex Zanardi, che coinvolge i disabili per avviarli allo sport, quando purtroppo si è scontrato con una vettura il cui conducente è ora indagato per Omicidio Stradale.
L’ASAPS, di cui Massimo era socio dal 2009 quando aveva solo 22 anni,
esprime le condoglianze della famiglia si associa al dolore della città e della Polizia Locale tutta.

Padova, è morto il vigile che scortava il team di handbike creato da Zanardi
Massimo Boscolo, 34 anni, si è scontrato con un’auto. Ricoverato in gravi condizioni, è deceduto due giorni dopo l’incidente. L’autista è indagato per omicidio stradale




Una gravissima perdita per la Polizia Locale della città del Santo. ASAPS si associa al dolore per la prematura scomparsa del socio Massimo Boscolo.

Martedì, 12 Ottobre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK