Lunedì 18 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Si appostano su un cavalcavia per lanciare sassi alle auto in corsa lungo la SPV

La Polizia di Stato ha identificato e denunciato due giovani di 19 e 20 anni per il lancio di alcuni sassi sulle auto che percorrevano la Pedemontana Veneta.

Grazie alla segnalazione di alcuni automobilisti, rimasti illesi dopo essere stati oggetto del lancio di alcuni sassi dal cavalcavia, una pattuglia della Polizia Stradale di Vicenza è intervenuta cogliendo di fatto in flagranza i due giovani che dapprima si sono nascosti tra la fitta vegetazione e, una volta sgamati, hanno tentato la fuga senza successo.

Ai due indagati è stato anche contestato l’imbrattamento dei muri che costeggiano l’autostrada che, oltre alla denuncia, costringerà i due a rimediare al loro gesto incivile.

Il fenomeno del lancio sassi in autostrada e lungo la grande viabilità è continuamente monitorato dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che si avvale per le proprie indagini anche delle telecamere posizionate dagli enti concessionari presso i siti maggiormente a rischio.


Nei primi 7 mesi del 2021 l’Osservatorio ASAPS ha registrato 59 episodi nei quali sono rimaste ferite 8 persone. 4 episodi sono avvenuti sulla rete autostradale e 55 sulle strade della rete ordinaria. 25 al nord, 12 al centro e 22 al sud. Sono stati fermate 25 persone (18 minorenni) e 5 maggiorenni sono stati arrestati.
Nel 2020 l’Osservatorio ASAPS aveva registrato 101 episodi nei quali erano rimaste ferite 13 persone. 60 le persone fermate dalla forze di polizia di cui 43 minorenni. Sono stati invece 11 i maggiorenni arrestati.
 

Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK