Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 16/09/2021

Cashback Autostrade, chi ne ha diritto e come funziona
da ilsole24ore.com

Sì ai rimborsi commisurati ai ritardi causati dai cantieri agli utenti rispetto ai tempi di percorrenza normali. Non occorre avere il Telepass: per ottenerlo basta scaricare una app

Ora si comincia davvero. Dopo due anni da quando è scoppiato il problema dei cantieri non più rinviabili, quasi un anno di annunci e mesi di sperimentazione, Autostrade per l’Italia (Aspi) vara il cashback sui pedaggi. Cioè un rimborso dal 25% al 100%, commisurato ai ritardi causati dai cantieri agli utenti rispetto ai tempi di percorrenza normali. Non occorre avere il Telepass per ottenerlo: basta scaricare una app. Ma per ora spetta solo sulla rete Aspi (circa metà di quella nazionale) e non va confuso con iniziative analoghe, di natura solo commerciale.

Si comincia dal 15 settembre: dalle ore zero si inizia a maturare il diritto al rimborso. Vale per tutti (esclusi per ora gli aderenti a consorzi), a prescindere dal veicolo che guidano: auto, furgoni, camion, moto o altro. I soldi inizieranno ad arrivare a gennaio, perché bisogna passare da un sistema transitorio...

>Video e articolo integrale su ilsole24ore.com

Giovedì, 16 Settembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK