Domenica 28 Novembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

Sangue sulle vie. Muore 41enne, due feriti gravi: uno in coma. Conducenti sotto effetto di droga

Tragico incidente, poco prima delle 2 di notte, sulla strada che collega Castro a Vignacastrisi: una donna di Maglie ha perso la vita a causa dell’impatto fra una Focus e un’Alfa

ORTELLE – Ancora sangue sulle strade nell’estate “nera” del Salento: dopo lo scontro fra due auto, perde la vita una donna. In due ricoverati in gravi condizioni in ospedale: uno è in coma. Il tragico impatto si è verificato la scorsa notte, qualche minuto prima delle due, sulla strada che collega Castro a Vignacastrisi: via Vittorio Veneto. Loreta Merola, 41enne residente a Maglie, è infatti il nome dell’ennesima vittima del sinistro stradale.

La donna viaggiava a bordo di una Alfa Romeo Gt, condotta da un 40enne nato a Poggiardo, lungo la via provinciale che attraversa il territorio di Ortelle. All’improvviso lo scontro con una Ford Focus, sulla quale si trovavano in due: alla guida un 30enne e accanto una 38enne, entrambi nati a Poggiardo.

Immediati i soccorsi prestati dagli operatori del 118 e dai vigili del fuoco per estrarre i corpi dei feriti dalle lamiere delle rispettive vetture. Per la donna, purtroppo, non vi è stato più nulla da fare: il suo cuore aveva cessato di battere. Lesioni per tutti gli altri tre coinvolti: a versare in condizioni peggiori il 30enne alla guida della Ford: è giunto in coma presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e ora i medici stanno facendo di tutto per tenerlo in vita, nonostante la complessità del suo quadro clinico. In prognosi riservata, inoltre, la 38enne che gli stava seduta accanto al momento del drammatico sinistro.

>FOTO

Ferite meno gravi infine, ma comunque importanti, per il conducente dell’Alfa: G.C. noto alle forze dell’ordine per precedenti, è risultato positivo agli accertamenti per verificare l’assunzione di stupefacenti e alcool al volante: cocaina, oppiacei e tasso alcolemico pari a 1.30 grammi per litro: è stato iscritto nel regostro degli indagati. Anche l'altro guidatore, è stato trovato positivo alla droga, nello specifico cannabinoidi. Per cui è scattata la denuncia anche per S.L., 30enne, anch'egli originario di Poggiardo.

I carabinieri della stazione di Nociglia, intervenuti assieme ai colleghi del Nucleo radiomobile della compagnia di Maglie, hanno posto i mezzi sotto sequestro su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce e ora si indaga per omicidio stradale. La salma della vittima, intanto, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” dove, nei prossimi giorni, saranno eseguiti accertamenti da parte del medico legale.

da lecceprima.it


Ancora un omicidio stradale. Ancora l’ombra della droga in un conducente. (ASAPS)
 

Venerdì, 03 Settembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK