Sabato 25 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Giurisprudenza , Articoli 20/08/2021

a cura dell' Avv. Rosa Bertuzzi e dott. Isacco Barbuti
LA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI INERTI DA DEMOLIZIONE INTERRATI – poi risultati contaminati  - TRAMITE MISURE DI MESSA IN SICUREZZA

L’articolo 192 del Testo Unico Ambientale, nel vietare l’abbandono dei rifiuti, prevede quale rimedio pratico per il ripristino ambientale, l’obbligo per l’autore dell’abbandono, o per il proprietario del suolo su cui gli stessi rifiuti sono rinvenuti, di procedere alla loro rimozione. Ne consegue che con ordinanza motivata il Sindaco impone all’individuato trasgressore o proprietario l’obbligo di intervenire per la corretta gestione dei rifiuti, finalizzata alla loro rimozione per il relativo recupero o smaltimento. Ciò non toglie, tuttavia, la possibilità di attivare, almeno come ipotesi marginale, una diversa procedura di gestione dei rifiuti abbandonati che preveda la loro permanenza nel luogo in cui sono abbandonati, attraverso idonee misure di contenimento e messa in sicurezza volte a prevenire il rischio di inquinamento delle matrici ambientali...

>Leggi l'articolo

Venerdì, 20 Agosto 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK