Mercoledì 27 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/07/2021

Trovò il pirata della strada un encomio all’agente Gatti

Il riconoscimento all’assistente della polizia locale che nel settembre scorso ha risolto il giallo del 46enne travolto e ucciso da un trattore mentre era in bici

ROLO. Nei giorni scorsi, nella sede del Corpo di polizia locale Unione Comuni pianura reggiana, è stato conferito un encomio all’agente di polizia locale assistente Emiliano Gatti. La breve cerimonia è avvenuta alla presenza del presidente dell’Unione Luca Nasi; di Paolo Fuccio, sindaco di San Martino in Rio con delega alla polizia locale e del comandante Tiziano Toni.

L’encomio è stato conferito con la seguente motivazione: «In servizio ordinario territoriale, ha dimostrato elevata professionalità, collaborazione con le forze dell’ordine e particolare intuito operativo in occasione dell’attività d’indagine conclusasi l’8 settembre 2020, che ha portato a rintracciare e all’arresto di un soggetto che, a seguito di un incidente stradale con esito mortale, si era dato alla fuga facendo perdere le sue tracce». L’incidente costò la vita ad un uomo di 44 anni di origine marocchina che fu travolto in bici da un trattore con rimorchio. Le indagini portarono all’arresto di un operaio di 55 anni dipendente di un’azienda agricola.

Il presidente dell’Unione, Luca Nasi, ha voluto ricordare come l’agente Gatti, dopo essere intervenuto sull’incidente mortale dello scorso settembre, fosse passato ad informarlo alla fine del turno di servizio nel suo ufficio a Rolo. Nonostante fosse scosso dalla situazione, l’agente era riuscito a riportargli in maniera molto puntuale l’accaduto. Il sindaco Paolo Fuccio ha voluto ricordare anche un altro avvenimento svoltosi a San Martino in Rio, dove l’intraprendenza e l’attenzione dell’agente Gatti era stata decisiva nell’identificazione di un motociclista che sfrecciava a forte velocità. Il comandante Tiziano Toni ha invece rimarcato quanto la conoscenza del territorio e il presidio garantito dal corpo di polizia locale possa fare la differenza ed essere di supporto offrendo un importante valore aggiunto anche alle indagini delle altre forze dell’ordine.

L’agente Gatti, nel ricevere l’encomio, con grande modestia ha ricordato che quel giorno era dovuto intervenire essendo molti agenti impegnati in un corso di aggiornamento obbligatorio, affermando che in quelle drammatiche circostanze, se si fossero trovati ad intervenire gli altri colleghi, era certo che avrebbero ben saputo gestire la situazione coadiuvando al meglio la polizia stradale nelle indagini.

M.P.
da gazzettadireggio.gelocal.it


Un ottimo lavoro. Si trattava di un pirata della strada omicida. (ASAPS)

Martedì, 27 Luglio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK