Lunedì 02 Agosto 2021
area riservata
ASAPS.it su
Altri osservatori 20/07/2021

In strada come sul ring: pugni e schiaffi dopo lite tra automobilista e ciclista

La scena immortalata da una telecamera. Allertati anche i carabinieri
La lite in via Avezzana a Santa Maria Capua Vetere

Una lite iniziata quasi per caso, con calci e pugni che volano in strada. E’ la scena immortalata da una telecamera a Santa Maria Capua Vetere e rilanciata sui social dalla pagina Facebook 'Ciò che vedo in Città Smcv'. La lite è avvenuta sabato pomeriggio in via Avezzana: un uomo in sella ad una bicicletta elettrica affianca un’automobile e sembra iniziare una discussione. Dopo qualche secondo, l’automobilista scende dalla vettura e si dirige verso l’uomo in bicicletta, spingendolo e facendolo quasi cadere. A quel punto scatta la reazione: schiaffi al volto e pugni che fanno crollare l’automobilista al suolo, mentre la vettura, lasciata senza frena a mano, viene spinta e fa qualche metro senza che vi sia nessuno alla guida. Intervengono alcuni passanti e la situazione sembra placarsi, ma il ciclista si getta nuovamente verso l’automobilista colpendolo al volto ed al colpo mentre sta per entrare nella vettura prima di allontanarsi. La situazione torna alla normalità ma dopo pochi minuti arriva un centauro a bordo di uno scooter ed inizia un’altra lite, placata diversi minuti dopo solo dall’arrivo dei carabinieri.

da casertanews.it


Nel 2020 l’Osservatorio ASAPS ha registrato 156 aggressioni fisiche significative con conseguenze alle persone: dalle aggressioni sono scaturiti 3 morti e 189 feriti di cui 52 con conseguenze gravi. In 32  casi (20,2%)  sono state utilizzate armi proprie, in 28 episodi (17,9%)  usate armi improprie (bastoni, ombrelli,  cacciaviti ecc.). In 23 casi (14,7%)  uno degli aggressori era uno straniero. 138 episodi di “pugilato” e calci sono avvenuti di giorno e 18 di notte. Lo stato di ebbrezza è stato accertato in 8 episodi (5%).  Ovviamente parliamo dei soli episodi in cui sono stati emessi referti e sono intervenute le forze di polizia.
 

Martedì, 20 Luglio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK