Venerdì 23 Luglio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Nel ricordo di Paolo Borsellino e dei 5 agenti della sua scorta
19 luglio 1992 – 19 luglio 2021

«La lotta alla mafia, il primo problema da risolvere nella nostra terra bellissima e disgraziata, non doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione, ma un movimento culturale e morale che coinvolgesse tutti e specialmente le giovani generazioni, le più adatte a sentire subito la bellezza del fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell'indifferenza, della contiguità e quindi della complicità…». «Ho sempre accettato, più che il rischio, le conseguenze del lavoro che faccio… So che è necessario che lo faccia e che lo facciano tanti altri assieme a me…».

Dopo la strage di Capaci del 23 maggio 1992 nella quale morì Giovanni Falcone, il giudice Borsellino sapeva di essere condannato (qui l'audio  e qui i commenti di Maria Falcone e Giuseppe Ayala). La Fiat 126 imbottita di tritolo che lo aspettava in Via D'Amelio, a Palermo, esplose alle 16.58 del 19 luglio 1992. Paolo Borsellino aveva 52 anni. (Corriere della Sera).

Non possiamo dimenticare il sacrificio di Paolo Borsellino e degli agenti della sua scorta nella strage di via D’Amelio 19 luglio 1992: Agente Emanuela Loi, Assistente Capo Agostino Catalano, Agente scelto Walter Eddie Cosina, Agente Vincenzo Li Muli, Agente scelto Claudio Traina. (ASAPS)

 

 

Agente della Polizia di Stato Emanuela Loi, Scorta Giudice Borsellino,  Medaglia d'Oro
al Valor Civile
Assistente Capo della Polizia di Stato Agostino Catalano, Scorta Giudice Borsellino,
Medaglia d'Oro al Valor Civile

 

 

 

Agente Scelto della Polizia di Stato Walter Eddie Cosina, Scorta Giudice Borsellino, Medaglia d'Oro
al Valor Civile
Agente della Polizia di Stato Vincenzo Li Muli, Scorta Giudice Borsellino, Medaglia d'Oro
al Valor Civile
Agente Scelto della Polizia di Stato Claudio Traina, Scorta Giudice Borsellino, Medaglia d'Oro
al Valor Civile

Per non dimenticare mai il loro sacrificio. (ASAPS)

Lunedì, 19 Luglio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK