Giovedì 19 Maggio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Ubriaco provoca incidente e azzanna i poliziotti che intervengono per i rilievi

Il ragazzo in bici ha fatto perdere l'equilibrio a una giovane scooterista che è rovinata sull'asfalto

Nella notte tra martedì e mercoledì una pattuglia delle Volanti della polizia di Stato era impegnata nel controllo della zona della stazione ferroviaria di Rimini quando, poco dopo l'1, ha assistito a un incidente in piazzale Cesare Battisti. Dalla dinamica è emerso che a volare sull'asfalto era stata una giovane scooterista che aveva perso l'equilibrio in seguito alla presenza in strada di un ragazzo in bicicletta che zigzagava pericolosamente. Il giovane, identificato per un 25enne riminese, è apparso subito sotto gli effetti dell'alcol e quando gli agenti gli hanno chiesto i documenti ha iniziato a mostrarsi molto aggressivo per poi insultare le divise. All'improvviso il ragazzo si è scagliato contro un poliziotto iniziando a sferrare calci, pugni e ginocchiate e, nel tentativo di immobilizzarlo, un agente è stato preso a morsi alle braccia. Alla fine il 25enne è stato ammanettato e messo in sicurezza, portato in Questura è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale oltre ad oltraggio e rifiuto di fornire le proprie generalità. L'agente "azzannato" è stato costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso da dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni.

da riminitoday.it

 

>Osservatorio ASAPS Sbirri Pikkiati 2020
2.687 le aggressioni fisiche agli agenti sulle strade, più di 7 al giorno, una ogni 3 ore e mezzo
Il 40,3% le aggressioni causate da stranieri,  gli ubriachi al 30%, il 15,3% degli attacchi portati con armi proprie o improprie


Per strada si incontra anche questa gente.
Osservatorio ASAPS Sbirri Pikkiati 2020
2.687 le aggressioni fisiche agli agenti sulle strade, più di 7 al giorno, una ogni 3 ore e mezzo
Il 40,3% le aggressioni causate da stranieri,  gli ubriachi al 30%, il 15,3% degli attacchi portati con armi proprie o improprie

Venerdì, 02 Luglio 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK