Martedì 11 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su

A cura del dottor Luca Dal Monte
Lezioni sul trasporto di animali vivi con pratiche schede operative a puntate
Innanzitutto, occorre capire se il trasporto riguarda un’attività economica oppure riguarda un trasporto senza fini di lucro o per attività ludiche-sportive

Da oggi inizieremo a spiegare come e cosa si controlla su un veicolo trasporto animali vivi.

Innanzitutto, occorre capire se il trasporto riguarda un’attività economica oppure riguarda un trasporto senza fini di lucro o per attività ludiche-sportive.

Iniziamo con il controllo di un trasporto di animali vivi inerente ad un’attività economica. Normativa di riferimento: Regolamento (CE) n. 1/2005 ed il suo dispositivo sanzionatorio Decreto Legislativo 151/2007, l’accordo Stato-Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano nella seduta del 20 marzo 2008, il D.P.R. 320/54 il cui dispositivo sanzionatorio è la Legge 218/88 all’art. 6 comma 3 come norma residuale, del Decreto Legislativo 193/2007 quale dispositivo sanzionatorio dei Regolamenti CE 852/853/854 del 2004. Poi, a seconda della specie trasportata, si parlerà dell’applicazione del sistema di identificazione.

Occorre innanzitutto qualificare il trasporto: si tratta di un viaggio lungo (ovvero superiore alle 8 ore che può essere esteso alle 12 se effettuato in ambito nazionale e solo se il mezzo è dotato di sistemi aggiuntivi di abbeveraggio e di ventilazione)? Si tratta di un viaggio non lungo, ovvero inferiore alle 8 ore? Si tratta di un trasporto internazionale? Si tratta di un produttore primario? Si tratta di un conto proprio per viaggi sino a 65 km, considerato produttore primario?

Andremo per step seguendo il seguente schema, ricordando che il viaggio inizia dal caricamento del primo animale e termina allo scarico dell’ultimo animale...

>Leggi la scheda


Un altro importante supporto operativo per i soci ASAPS. Inizia la pubblicazione a cura del dottor Luca Dal Monte, Ispettore della Polizia Stradale,  di una serie di pratiche schede sulle modalità del controllo del trasporto animali vivi sia ai fini di lucro che per attività ludiche – sportive.
La redazione rimane a disposizione dei soci per le eventuali domande che dovessero essere poste con le solite modalità dei quesiti ASAPS, alle quali risponderà il dottor Dal Monte. Ecco la prima scheda.

Martedì, 27 Aprile 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK