Martedì 11 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su

di Davide Stroscio*
Le età del COVID

Un uomo che a cinquant’anni vede il mondo come lo vedeva a venti ha sprecato trent’anni della sua vita
Muhammad Alì

Com’è naturale, da tutte le parti si odono discussioni relative agli effetti che tutte le restrizioni dovute alla pandemia in atto stanno producendo, o potrebbero produrre, sulla popolazione,
specie sulle fasce più deboli, quali bambini, giovani e anziani. In effetti c’è di che preoccuparsi, dato che la situazione è nuova e stressante per tutti, quindi difficilmente è possibile fare previsioni.
Si possono però riportare delle osservazioni...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 237

 

Martedì, 13 Aprile 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK